Calciomercato Roma news: torna Sanabria col diritto di recompra

La chiamavano zona Cesarini, presto dovranno ribattezzarla in zona Sanabria. Per informazioni chiedere a Real Madrid e Colombia, “purgate” in pieno extratime dall’attaccante paraguayano del Betis Siviglia. Ma sul quale la Roma ha la possibilità di esercitare un diritto di recompra che sta ingolosendo e non poco quella vecchia volpe di Ramon Monchi.

Roma news: i dettagli dell’affare Sanabria

Da accordi contrattuali presi con il club andaluso, la Roma può riacquistare Sanabria entro il 2018 pagando 11,5 milioni di euro, oppure sborsandone 14,5 entro il 2019. Dopodiché l’opzione si dissolverà e la Roma non potrà più accampare alcuna pretesa sull’attaccante che ha messo nei guai la Colombia con la sua rete al 94′.

La mossa della Roma potrebbe avere unicamente finalità economica. Se Sanabria confermasse il suo exploit, magari raggiungendo la doppia cifra con la maglia del Betis, la Roma lo riacquisterebbe per poi rivenderlo ad una cifra ancora maggiore, in maniera da mettere a bilancio una corposa plusvalenza. Difficile che la Roma decida di puntare su Sanabria, attaccante pescato in Sudamerica dall’occhio lungo di Walter Sabatini ma mai parte integrante del progetto giallorosso.