Calciomercato Napoli news: Maksimovic bocciato da Sarri

Il difensore serbo fin qui ha deluso

E’ stato uno degli acquisti più cari dell’era De Laurentiis, probabilmente anche strapagato in relazione al suo effettivo valore. Sicuramente, almeno fino a questo momento, Nikola Maksimovic non ha dimostrato di valere l’ingente somma sborsata dal Napoli per il suo acquisto dal Torino. Pagato venticinque milioni di euro sull’unghia, il difensore serbo non ha particolarmente convinto il tecnico Maurizio Sarri che fin qui gli ha concesso le briciole.

Sarri non lo considera all’altezza

Dopo due mesi di pressoché totale inattività, il tecnico toscano è stato costretto a scongelarlo dopo l’infortunio di Chiriches a Firenze, vista la già perdurante indisponibilità di Koulibaly. Maksimovic ha responsabilità su almeno un paio dei gol subiti dal Napoli e s’è beccato un’insufficienza piena su tutti i principali quotidiani sportivi. Maksimovic è deluso, si aspettava maggiore spazio e considerazione, pur consapevole delle difficoltà nell’adattarsi ad una realtà nuova e complicata quale quella napoletana. Sarri è intenzionato a rispolverare Tonelli, uno che conosce alla perfezione i suoi schemi. L’ex Empoli ha finalmente risolto le grane al ginocchio e dopo la sosta sarà abile ed arruolabile.

 

Il Milan si fa avanti per il prestito

Per Maksimovic resteranno le briciole ed un possibile addio: il Milan s’è fatto avanti per il prestito fino al termine della stagione, De Laurentiis valuta. Tenerlo in panchina significa depauperare un patrimonio e non valorizzare l’investimento fatto. Difficile che scelga di rinforzare praticamente a costo zero una diretta concorrente per l’Europa. Sullo sfondo l’ipotesi estero (Bundesliga o Premier) che il Napoli preferirebbe di gran lunga.