Il Milan è da record, spesi 211 milioni per il calciomercato, nessuno ha speso cosi tanto in Europa

C’era una volta il Milan dei parametri zero by Adriano Galliani. I tifosi del Milan stanno sognando in questa calda estate milanese un futuro migliore con l’occhio al passato. I rossoneri, con la nuova gestione cinese, hanno già speso 211 milioni di euro e sono al numero 1 in Europa, quell’Europa che quest’anno devono ad ogni costo riacciuffare per non avere problemi successivamente con il fair play finanziario. Per quanto riguarda quest’ultimo “problema” con la UEFA la società adotterà il cosiddetto “Voluntary Agreement”. La Uefa infatti concede ai club con nuove proprietà che investono per rilanciarsi sportivamente ed organizzativamente di derogare ai parametri del fair play finanziario. Ad un patto però: ci deve essere un piano di sviluppo dei ricavi e di rientro al più in 5 anni. Se non ci si riesce, la sanzione è ancora più grave rispetto alle regole di FFP solite. Staremo a vedere.

Ecco quanto ha speso finora il Milan

I 211 milioni di euro spesi in totale dal Milan sono finora cosi ripartiti: per il difensore centrale Musacchio sono stati spesi 18 milioni di euro, per l’ivoriano Kessie 5 milioni + 23 il prossimo anno, Rodriguez dalla Germania 15 milioni, per il gioiello André Silva dal Porto 38 milioni, Borini 1 subito e 5 il prossimo anno, Calhanoglu 22 dal Bayer, Conti 24 dall’Atalanta, Antonio Donnarumma 1 dall’Asteras, Bonucci 42 dal Milan e Biglia 17 dalla Lazio. E non finisce qui…