Calciomercato: Keita rifiuta Milan, Inter e Napoli e vuole la Juve

Lazio e Milan hanno fatto i conti senza l’oste. L’accordo raggiunto tra biancocelesti e rossoneri infatti non trova sulla stessa lunghezza d’onda il diretto interessato. Lotito e Fassone avevano raggiunto l’intesa con una stretta di mano, ma il comportamento ha infastidito e non poco Balde Keita che invece vuole solo la Juventus e nient’altro. Insomma uno dei tanti intrighi di mercato che rischia di vivacizzare la torrida estate del calciomercato italiano.

Com’è noto Lazio e Milan si erano accordate per una cifra vicina ai cinquanta milioni di euro che comprendeva, appunto, Keita e Lucas Biglia. Due colpi da novanta per il nuovo Diavolo che ha iniziato il calciomercato sparando botti in serie per rinforzare l’organico a disposizione di Vincenzo Montella. Ma il calciatore non è dello stesso avviso e non ha gradito né l’accordo né le modalità.  La Lazio ha infatti informato il manager del senegalese solo a cose fatte.

Ma anche la Lazio è irritata con il calciatore e soprattutto con la Juventus, rea – a detta di Lotito – di aver parlato con il calciatore senza l’autorizzazione del club che detiene il cartellino, appunto quello biancoceleste. L’offerta della Juve, pronta addirittura ad aspettare per prendere Keita a parametro zero, non supererebbe i quindici milioni di euro. Briciole per Lotito che contava di incassarne almeno il doppio. Keita, intanto, rifiuta tutto e tutti: niente Inter, niente Napoli, niente estero. Ed ora niente Milan. Vuole solo il bianconero. Come finirà?