Calciomercato Fiorentina: Simeone per sostituire Kalinic

La Fiorentina è pronta a far cassa cedendo Nikola Kalinic in questa sessione di mercato.

Con l’ormai possibile cessione di Kalinic e Badelj la Viola è pronto a tuffarsi sul mercato per assicurare a stefano Pioli un centrocampista, un terzino destro e un centravanti. Il primo nome della lista in attacco è Giovanni Simeone, giovane attaccante quest’anno in forza al Genoa.

Ultime Fiorentina: contatti con il Genoa

Per quanto riguarda la prima punta la dirigenza aspetta segnali da Kalinic che, tuttavia, pare abbia già deciso di lasciare Firenze.

L’attaccante, tuttavia, non andrà via per una cifra inferiore ai 20-25 milioni di euro. Prezzo minimo dopo il rifiuto dell’offerta da 40 milioni di euro provenienti dalla Cina a gennaio.

La cifra, tuttavia, potrebbe esser reinvestita in toto per l’acquisto del Cholito Simeone.

Tuttavia, prima di piazzare l’assalto decisivo la Fiorentina deve prima sistemare la situazione della prima punta ex Dnipro.

L’idea di Corvino, infatti, è quella di mettere a disposizione di Pioli due scelte in attacco puntando su Simeone e Babacar che potrebbero anche giocare insieme.

L’alternativa resta Nestorovski del Palermo, uno dei pochi calciatori a salvarsi nella stagione rosa-nero.

Mercato Fiorentina: novità in difesa

Il dg Corvino, inoltre, ha messo le mani su Bruno Gaspar, terzino classe ’93 del Guimaraes.

In attesa di chiudere il giro di attaccanti ed avere a disposizione la cifra necessario per chiudere l’acquisto del calciatore, la società dovrà guardarsi bene le spalle dalla concorrenza. Sul calciatore, infatti, è pronta a scatenarsi un’asta di mercato.