Inter – Dure parole di Borriello: “Joao Mario si è buttato, non era rigore”

A Marco Borriello proprio non è andata giù la sconfitta patita dalla sua Spal a San Siro contro l’Inter. Nonostante una buona prova generale i biancoazzurri sono usciti sconfitti per 2-0. Decisivo è stato il rigore concesso nel primo tempo all’Inter per un fallo subito da Joao Mario proprio nei primi centimetri dell’area di rigore.

Borriello – Il tocco non giustifica il volo d’angelo di Joao Mario

Secondo Borriello il rigore non c’era. Ecco le dichiarazioni dell’ex attaccante di Juve, Roma e Milan: “Ho rivisto 67 volte l’episodio, anche al rallentatore e sono convinto che il rigore non c’è. Il tocchettino del nostro difensore non può giustificare il volo dell’angelo di Joao Mario. Se vengono dati rigori così allora le partite finiscono come la pallanuoto. E’ la seconda volta che la Spal risulta vittima di un esperimento della VAR”

Poi dall’attaccante anche parole di elogio per Skriniar: “E’ fortissimo, una bestia. Faccio i miei complimenti all’Inter per averlo comprato. E’ davvero un bel giocatore”