Calciomercato Juventus, ecco la richiesta per Bonucci

Bonucci, no alla Premier: ecco perché (aggiornamento ore 16.00)

Niente Premier League, Bonucci vuole solo il Milan. Nell’incontro tra Lucci, Marotta e Paratici s’è discusso anche della possibilità di prendere in considerazione le offerte sempre valide provenienti da Chelsea e Manchester City. Motivi personali e familiari hanno spinto Bonucci a declinare. Il difensore vuole rimanere in Italia.

 

Incontro Bonucci, ecco gli esiti: la Juve vuole 40 milioni (aggiornamento ore 15.00)

Quaranta milioni di euro cash senza inserimento di contropartite tecniche, con Mattia De Sciglio che entrerebbe in un’operazione slegata da quella relativa a Leonardo Bonucci. L’incontro tra Marotta, Paratici ed Alessandro Lucci si è concluso in un clima costruttivo e collaborativo. La Juve ha posto le condizioni, per lasciar andare Bonucci servono solo soldi. E anche tanti. Ora Lucci informerà Fassone e Mirabelli, in partenza per la tournée cinese. Ma almeno uno dei due, vista la delicatezza della situazione, potrebbe anche decidere di restare a Milano per trattare ad oltranza con la Juve.

 

Bonucci – incontro in corso Lucci-Marotta (aggiornamento ore 13.50)

Secondo quanto riportato da Sportitalia, in questo momento sarebbe in corso un incontro tra Beppe Marotta, Fabio Paratici ed Alessandro Lucci, l’agente di Leo Bonucci. Il procuratore del difensore metterà ufficialmente al corrente la Juventus della volontà del ragazzo di fare le valigie e informerà della proposta del Milan. Alessio Romagnoli non entrerà nell’operazione che prevederà una contropartita tecnica (Mattia De Sciglio) e un corrispettivo economico ancora da quantificare ma che oscillerà intorno ai trenta milioni di euro.

 

Juve news, Marotta a sorpresa: pronto a trattare per Bonucci

“Nessuno è incedibile”. La Juventus è pronta a sedersi al tavolo delle trattative e valutare la possibile partenza di Leonardo Bonucci. La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno sul capo dei tifosi bianconeri, ancora scossi dopo aver ascoltato le parole dell’agente Alessandro Lucci. “Sto lavorando ad una sua cessione”: un’uscita allo scoperto in piena regola, poche parole ma chiare, nette ed inequivocabili. Bonucci via dalla Juventus, mai come stavolta si può.

Mercato Juve – rottura tra Bonucci ed Allegri

A sorpresa anche il club bianconero ha aperto e s’è detta disponibile a sedersi al tavolo per trattare. La politica di Marotta, avallata da Massimiliano Allegri, è chiara. Nessuno è incedibile, la Juventus non tratterrà nessuno controvoglia. La chiave di volta dell’operazione è proprio questa: la volontà del calciatore, ormai convintosi a cercare una nuova sfida. Che il divorzio potesse materializzarsi quest’estate era dato quasi per scontato la scorsa estate, ai tempi della famosa lite in diretta televisiva con Allegri durante la gara col Palermo. Ne susseguì la tribuna ad Oporto. Ma soprattutto una rottura con Allegri mai sanata.

Calciomercato: Milan fa sul serio per Bonucci, ecco la richiesta della Juve!

Ulteriore goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso a Cardiff, quando diversi beninformati raccontano di uno spogliatoio juventino particolarmente infuocato. Con manco a dirlo Bonucci protagonista. La Juve ha sempre glissato e smentito, ma i fatti raccontano altro. Mai come adesso Bonucci si allontana dalla Juventus. Marotta parte da una valutazione di 50 milioni di euro, ma la sensazione è che con un assegno di 45 il centrale della Nazionale possa fare le valigie verso il Milan. Quella rossonera, al momento, è l’unica ipotesi percorribile.