Avellino Verona ha avuto degli strascichi che tutti si aspettavano: 8 daspo per gli ultras di casa e..chiuso un bar!

La Polizia di Avellino ha fatto luce sugli incidenti avvenuti sabato scorso prima della partita del campionato di serie B tra Avellino e Verona. Otto denunce e Daspo per gli ultras della squadra di casa e, udite udite, chiusura per sette giorni di un bar vicino allo stadio. Questa la decisione della Questura di Avellino dopo i fatti di sabato dove il Presidente del Verona e Luca Toni erano stati aggrediti prima del match contro l’Avellino.

Daspo per gli ultras dell’Avellino

La Digos ha dunque emesso i daspo e le denunce per i tifosi dell’Avellino, rei di aver organizzato quell’assalto ai dirigenti del Verona. Come scrive la Gazzetta dello Sport stamattina è stata decimata la Curva Sud dell’Avellino visto che molti sarebbero “senatori” della torcida biancoverde. La cosa curiosa è la sospensione della licenza di pubblico esercizio ad un bar che si trova nei pressi del punto dove è avvenuto il fatto, testualmente per “aver somministrato bevande alcoliche ai tifosi contribuendo all’allentamento dei freni inibitori e favorendo la commissione di condotte violente”