Juventus news, Allegri arrabbiatissimo dopo la sconfitta con la Lazio di Supercoppa

Juve, Allegri arrabbiato: “Dove eravamo fino al 65′?”

Massimiliano Allegri, tecnico bianconero, è imbestialito. Intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la partita ha commentato cosi la prima sconfitta della stagione: Siamo stati polli. Fino al 65′ dalla fine non abbiamo giocato, si deve riflettere. Dobbiamo rimettere tutto in discussione, ci aspetta una stagione molto difficile. La Lazio andava più forte, arrivavano prima sulla palla, poi sono calati e noi siamo cresciuti. Si doveva andare ai supplementari per vincerla, stavamo meglio di loro a fine partita. Ma la Lazio ha meritato la vittoria.”

Juventus, Allegri parla dei singoli e delle sue scelte

Allegri ha parlato anche dei nuovi arrivati e dei singoli diversamente da come fa di solito: “Douglas Costa è entrato bene, ha puntato gli avversari e li ha messi in difficoltà, mi è piaciuto. Khedira, Mandzukic e Higuain stanno soffrendo, abbiamo lavorato molto e sono fuori forma. Niente da dire, brutta prestazione, la Lazio ha meritato di vincere.

Il futuro della Juve nelle parole di Max Allegri

Allegri ha anche parlato del futuro della sua Juventus, del dialogo con la società e del numero 10 a Dybala: “Dybala nel primo tempo non è stato all’altezza come i compagni, nel secondo tempo ha fatto meglio. A Cagliari ci sarà per forza una Juve diversa nella testa, la stagione è appena iniziata. Parlo sempre con la dirigenza della Juve, loro sanno quello che voglio ma sul mercato non sarà facile, per niente.”.