Alexis Sanchez, c’è la decisione sul futuro: andrà al Manchester City

Niente ritorno in Serie A per Alexis Sanchez. L’attaccante cileno dell’Arsenal ha confermato ancora una volta ad Arsene Wenger la volontà di non rinnovare il suo contratto con i Gunners, destinato ad esaurirsi a scadenza naturale a fine stagione. Ma non per tornare in Italia, come pure avrebbero sperato i tifosi delle tante squadre della Serie A che avevano effettuato sondaggi esplorativi con l’entourage del Nino Maravilla.

In passato, tra le altre, era stata la Juventus quella ad interessarsi in maniera più concreta a Sanchez. Ma il club bianconero ha cambiato strategia già nello scorso mercato, effettuando importanti investimenti su Douglas Costa e Bernardeschi che sbarrano la strada automaticamente ad un possibile arrivo di Sanchez. Inter e Milan non solleticano la fantasia del cileno che invece ha già scelto.

Andrà al Manchester City dove Pep Guardiola è pronto a ricoprirlo d’oro per portarlo all’Etihad a rimpolpare un reparto che può vantare già elementi del calibro di Auguro, Gabriel Jesus, Sané e chi più ne ha, più ne metta. C’è già l’accordo per il prossimo giugno, ma il tecnico catalano potrebbe addirittura decidere di accelerare i tempi e portarlo a Manchester già a gennaio.