Teramo Calcio nello scandalo scommesse – Serie B a rischio?

Modificato:

Nell’inchiesta del calcioscommesse Dirty Soccer balza a sorpresa anche il Teramo Calcio e i suoi dirigenti. Secondo la DIA di Catanzaro,  “Le indagini hanno portato alla luce che la dirigenza del Teramo Calcio abbia raggiunto la vittoria a Savona contattando il DS dell’Aquila Calcio Ercole Di Nicola per raggiungere l’obiettivo”. Secondo gli inquirenti, Di Nicola sarebbe stato aiutato da altri 5 soggetti del settore e quindi gli indagati (altri, gli ennesimi) sarebbero:

Il collaboratore tecnico del Parma ed ex direttore sportivo della Ternana Giuliano Pesce, 50 anni, il presidente del Teramo Luciano Campitelli (59), il ds del Teramo Marcello Di Giuseppe (47), quello del Savona Marco Barghigiani (52) ed il calciatore del San Paolo Padova Davide Matteini.
Si rischia addirittura la serie B conquistata sul campo per illecito sportivo?