Scontro Iuliano-Ronaldo, Secondo Ceccarini non era rigore

Modificato:

E’ forse l’episodio da moviola più discusso della storia. Anche chi non sa nulla di calcio avrà sicuramente sentito parlare dello scontro tra Iuliano e Ronaldo. Era il 26 Aprile 1998 allo Stadio Delle Alpi (che poi è diventato Juventus Stadium) si incontrano Juventus ed Inter, rispettivamente prima e seconda in campionato.

La Juventus era allenata da Marcello Lippi e guidata sul campo da Del Piero. L’Inter aveva in panchina Gigi Simoni ed in campo il fenomeno Ronaldo. Il risultato è sull’1-0 per la Juventus, la firma manco a dirlo è stata di Del Piero nel primo tempo. A metà ripresa si scatena l’inferno. Ronaldo avanza palla al piede, entra in area, sposta il pallone e si scontra con Iuliano. L’arbitro Ceccarini fa cenno di proseguire… l’azione va avanti. Sul capovolgimento di fronte viene atterrato Del Piero in area dell’Inter. A quel punto Ceccarini fischia il rigore per la Juve e succede il putiferio. Gigi Simoni entra in campo durante l’azione e sul campo succede una mega rissa. Di quell’episodio se ne parla ancora adesso. Ancora adesso le opinioni sono molteplici.

Oggi dalle colonne del Tirreno ne ha parlato lo stesso Ceccarini. L’ex arbitro conferma la sua decisione e dichiara quanto segue: “Non era rigore. Cari interisti io non mi pento di quello che ho fatto. Non lo assegnerei neanche sotto tortura. Si vede chiaramente dalle immagini che è Ronaldo che va su Iuliano e non viceversa. Lo Juventino in effetti cade all’indietro. Io ero vicinissimo e ho visto tutto. Iuliano era fermo al momento del contatto