Salernitana – Serie B: scoppia il caso Ameth Fall: “Un incubo nella notte e via dalla Salernitana”

Modificato:

Una notizia che ha scosso il ritiro della Salernitana di Lotito. Una settimana fa, a ritiro appena iniziato, Ameth  Fall, neo acquisto granata ex giocatore del Barletta, è tornato a casa per motivi familiari e sarebbe dovuto tornare ieri in ritiro ma le strade si divideranno tra il senegalese e la Salernitana.

La punta, che questa estate aveva tante offerte da lega pro e serie B ha cosi commentato ieri l’accaduto a Radio Bussola: “Una delle prime notti del ritiro, era martedi, mentre dormivo, ho avuto un bruttissimo incubo ed ho iniziato ad urlare. Sono uscito dalla stanza ed ho avvisato tutti i compagni che mi hanno dato un conforto morale, poi è finita li e il giorno dopo, all’allenamento, il DS della Salernitana mi ha chiamato dicendomi di andare a fare una visita neurologica, e mi hanno spostato in camera da solo. Quel problema mi è capitato solo una volta, intanto nessuno della società si è fatto sentire, nemmeno un messaggio per sapere se ero vivo e se stavo bene. Ho mandato un messaggio al DS Fabiani che mi ha risposto cosi: “sono a Madrid, ciao amico mio ti consiglio di trovare un’altra sistemazione per quest’anno”. Mi hanno letteralmente scaricato, in camera con me c’era Gianluca Pollace. Io urlavo, lo ammetto e lui per calmarmi mi ha sferrato un pugno. A quel punto si sono svegliati tutti nel cuore della notte e per me è finita l’avventura in granata. Ora cosa farò? Non so se riuscirò a trovare una squadra ma in questi casi si dice chiusa una porta si apre un portone.