Sacchi polemizza contro l’Inter per aver vinto Champions 2010 senza italiani

Modificato:

Ci va giù pesante Arrigo Sacchi durante la presentazione del suo libro autobiografico “Calcio totale” avvenuta nella giornata di ieri presso il salone del libro di Torino.

L’ex C.T. se l’è presa con l’Inter, e con l’allora allenatore Mourinho, che nel 2010 vinse la Champions League senza neppure un italiano in campo. Arrigo la considera infatti “una vergogna“. Le sue parole alzeranno sicuramente un polverone, come già successo quando disse qualche tempo fa che c’erano troppi stranieri nei vivai.

Sostanzialmente, il concetto di Sacchi è che le squadre italiane dovrebbero puntare maggiormente sui giocatori nostrani, come già fanno peraltro nei principali campionati stranieri come Spagna e Inghiterra. Solo così l’italia calcistica potrebbe tornare ai fasti di un tempo.