Quagliarella ceduto perchè accusato di essere pedofilo e camorrista

Modificato:

Sono scioccanti le indiscrezioni che arrivano e che riguardano Fabio Quagliarella. L’attaccante napoletano ora in forza alla Sampdoria ha recentemente parlato del suo trasferimento dal Napoli alla Juventus relativo all’estate 2010.  I tifosi napoletani non gli hanno mai perdonato di essere passato al nemico, ma pochi conoscono cosa è realmente successo. Secondo quanto dichiarato dallo stesso calciatore è stato proprio Aurelio De Laurentiis ha mandare via l’attaccante.

Sono abbstanza convinto che il mio passaggio alla Juventus sia stato deciso dopo che De Laurentiis ha ricevuto una serie di lettere anonime nelle quali ero accusato di essere camorrista e pedofilo. Delle accuse assurde che hanno segnato quel momento della mia carriera“.

Nel 2010 infatti Quagliarella era nel suo massimo momento di forma. Il giocatore era reduce dai mondiali sudafricani, durante i quali era stato forse l’unico ad essersi salvato. Passò alla Juventus per 14 milioni di euro. La sua prima stagione bianconera fu segnata da quel brutto infortunio nella sfida contro il Parma il 6 Gennaio 2011. Prima di quella gara l’attaccante di Castellammare di Stabia era il capocannoniere della Serie A. Nelle successive stagioni in bianconero Quagliarella non è mai riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista. Il resto è storia recente.