Pato torna in Europa, l’ex rossonero sbarca in Spagna

Modificato:

Pato viaggiatore perenne, arriva al Villareal

Pato, ovvero Alexandre Rodrigues da Silva, torna in Europa per rilanciarsi. Il Villareal sarà la nuova casa di un talento su cui tutti puntavano. Il classe ’89 nato a Pato Branco, lascia il Corinthians con un bottino di 39 reti in 102 partite col club brasiliano. L’idea è quella di tornare ad essere una stella del panorama europeo e dimenticare il periodo nero che lo ha relegato al ruoto di meteora, bersagliato dagli infortuni dal 2011 al 2014. Scelta che è la continuazione della rincorsa europea con  il prestito al Chelsea con cui è stato negli ultimi mesi di Premier League, purtroppo per lui è stato chiamato in campo soltanto due volte in cui tuttavia è riuscito a sigliare un gol contro l’Aston Villa, trasformando un calcio di rigore.

Il papero non desiste

Dopo aver brevemente ripercorso la sua storia calcistica di club, ritorniamo ad oggi narrando le ultime cronache. Alexandre Pato è un nuovo giocatore del Villareal, il club ha deciso di dargli un’opportunità. L’entourage e la famiglia sono certi che il ragazzo h superato con successo i malanni, e sia pronto per mostrare ancora a tutti che il la sua forza in uno dei maggiori campionati al mondo. Sarà per lui una vetrina incredibile potendo affrontare Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid. L’ex rossonero vuole a tutti i costi tornare a giocare la Champions League in breve tempo. A soli 27 sfida la sorte e parte dal basso, obiettivo riscatto. Le offerte per lui erano tante in brasile e sud America, eppure pur di inseguire tale sogno non ha esitato ad accettare la proposta dei sottomarini gialli.