Paolo Bonolis al veleno contro la sua Inter: “Sono rimbambiti”

Modificato:

Uno dei tifosi più famosi dell’Inter, Paolo Bonolis, non usa giri di parole per giudicare la sua squadra del cuore e ai microfoni di Radio Radio si sfoga contro tutti: “Contro la Lazio non mi sono divertito per niente, non perchè l’inter ha perso, ma perchè l’Inter non è scesa proprio in campo, è diverso! Mi fa rabbia che Mancini l’ha detto ad inizio anno che c’erano tre squadre superiori all’Inter ma non ha fatto nulla per superarle. La cosa assurda e che non mi va giù è che una squadra di professionisti possa decidere se e quando giocare a calcio e quando volere scendere in campo con il freno a mano. Contro la Lazio sembravano una squadra di rimbambiti che giocavano a casaccio e che erano li per timbrare il cartellino. Mi è piaciuto Icardi anche se ha toccato pochi palloni, invece giocatori tipo Jovetic di un fumoso assurdo e inspiegabile. Vabbè tutti sanno le pecche strutturali, perché è una squadra che si sta rifondando ma io da tifosi non ci sto“.