News AS Roma – Pallotta incerto su Totti, Spalletti su Manolas

Modificato:

Roma news e calciomercato – Parla James Pallotta

Pallotta, numero uno del club giallorosso, parla ai microfoni sky. Totti protagonista insieme alle streategie per il mercato in corso. Presidente attivo e motivato dal momento storico, all’ambiente serve determinazione e vigore nelle scelte. Questo il pensiero a meno di un mese dall’inizio della nuova stagione di campionato. Sarà per questo che il patron ha svariato sul fronte, da Totti al mercato, fino ai tifosi. Operazione compattamento in corso, si spinge per tenere tutti uniti e sostenere la squadra di Luciano Spalletti. Partiamo dalle parole sul capitano Francesco Totti: “Quello che mi ha detto Totti è che questo sarà il suo ultimo anno. Ma non si sa mai. L’altro giorno mi ha detto che vuole allenare. Si vedrà…”. Queste frasi fanno capire che c’è si dialogo, ma non sono ancora chiare le idee della società in merito. Il presidente ha anche lanciato personalmente un appello ai tifosi. “Tornate in Curva Sud!”.

Spalletti spegne il caso Manolas

“Rimane con noi – ha sentenziato il tecnico. “E’ un buon calciatore e che venga richiesto sul mercato può succedere, anzi, deve succedere. Le intenzioni del ragazzo però sono molto chiare, non ci sono pressioni. Parlare invece di pressioni vuol dire invece andare un po’ a creare dei fastidi che in realtà non ci sono”. 

Su Higuain alla Juventus

Il tecnico termina l’intervento parlando del trasferimento dell’anno. “La Juve diventa come era già prima, fortissima. Non capisco tutti questi discorsi. Nel calcio di oggi bisogna sempre andare avanti ed essere pronti a cambiare destinazione, il che per un club vuol dire chiudere una porta e aprirne allo stesso tempo un’altra. In questo caso la Juve in precedenza ha venduto grandi giocatori che poi sono stati rimpiazzati, così farà anche il Napoli. E lo stesso vale anche per la Roma, che ha fatto delle cessioni. C’è da far girare dei numeri nel mercato e ci sono quindi di conseguenza sempre delle possibilità e la Roma si è sempre fatta trovare pronta in questi anni in tal senso. La Juventus a ogni modo rimane fortissima, che venda o meno Pogba, che acquisti o meno Higuain“.