News Calciomercato – Un gennaio infuocato!

Modificato:

News Calciomercato – Le squadre studiano le mosse da attuare nella prossima finestra di mercato. Ci si aspetta un Gennaio “Infuocato”

La sessione estiva di Calciomercato, conclusasi meno di una settimana fa, rientra nel vivo. Le squadre più blasonate studiano le mosse da attuare nella prossima finestra di mercato, quella di riparazione.
La Juve deve risolvere una situazione fra tutte e prepara un grande colpo per il reparto difensivo, l’Inter deve completare la rosa, mentre il Milan deve tener sott’occhio il bilancio per via del Fair Play Finanziario.

Il quotidiano Tuttosport apre a nuovi possibili colpi. Occhio a Juventus Milan ed Inter

Oggi Tuttosport, quotidiano torinese, ci mostra quelli che potrebbero essere i prossimi colpi di mercato.

Darmian è sul mercato e la Juve fa sul serio”. Inoltre il manager del Manchester United, lo Special One, Josè Mourinho ha dato il via libera alla cessione dell’esterno italiano classe ’89. La Juve potrebbe tentare il colpo proprio nel mercato di riparazione intavolando una trattativa sulla base di 15 milioni di euro. Per i bianconeri c’è da risolvere anche la grana Lichtsteiner, ormai ai margini della squadra. Il contratto dello svizzero scade nel 2017 con opzione per l’anno successivo e questo permetterebbe di non perderlo a parametro zero.

Per quanto riguarda l’Inter gennaio sarà il periodo giusto per completare la rosa, soprattutto nel suo reparto difensivo. Lindelof, centrale classe ’94, è il nome caldo. Il centrale del Benfica è il profilo giusto per gli uomini di Zhang Jindong. Le alternative sono Criscito dello Zenit e Darmian, ma su quest’ultimo bisogna battere la concorrenza del club bianconero. Tuttavia bisogna terene presente l’interessamento dei nerazzurri per Tete, esterno dell’Ajax e pupillo di mister De Boer, e Semedo esterno del Benfica.

Il Milan infine non potrà intavolare un mercato stellare per via del Fair Play Finanziario, infatti in caso di qualificazione alle prossime coppe europee il club rossonero si troverà sotto la lente d’ingrandimento della Uefa. Stare un anno fuori dell’Europa potrebbe essere una soluzione, soluzione che graverebbe tuttavia sul bilancio della società milanese.