Calciomercato Milan – ULTIMISSIME – Matri verso Sassuolo! (News 29 Luglio)

Modificato:

Calciomercato Milan in tempo reale – Ultimissime – Matri piace al Sassuolo

Milan News 29 Luglio

Ore 20.00 – Mercato in uscita: Sassuolo su Matri

Il Milan sta attraversando una fase molto convulsa della sua storia. Tra problemi societari e poco attivismo sul mercato in entrata, i rossoneri lavorano anche per il mercato in uscita. Oltra a Bacca, il Milan sta cercando di “sbarazzarsi” anche di Alessandro Matri. L’attaccante ex Juventus è ormai finito ai margini del progetto di Montella. Su di lui c’è il forte interessamento del Sassuolo, che nel caso dovesse superare il preliminare di Europa League punterebbe sul giocatore per integrare il reparto offensivo. Matri potrebbe liberarsi anche a parametro zero.

Ore 17.32 – Arriva una cessione in difesa: Ely va al Pescara

Mancano davvero solo i dettagli per vedere Rodrigo Ely, exs difensore dell’Avellino passato al Milan dove lo scorso anno ha trovato poco spazio nonostante l’ex allenatore Mihajlovic abbia sempre parlato bene di lui, anche causato da un brutto problema fisico, nelle prossime ore dovrebbe passare al Pescara con cui ha parlato e sembra tutto davvero fatto. Mancherebbero solo i dettagli, Montella ha dato il placet per la cessione per concedergli più spazio, possibile una cessione in prestito, il Milan conta su di lui per il futuro della squadra rossonera.

Ore 14.00 – Pellegatti: Il 16 agosto la firma del preliminare

Carlo Pellegatti, giornalista di Mediaset e noto tifoso rossonero, ha parlato a Premium Sport della annosa questione societaria. Secondo uno dei massimi conoscitori della realtà milanista la firma per il preliminare dovrebbe essere stata fissata per martedì 16 agosto. E’ quanto filtra da ambienti vicini a Milanello. Finalmente quindi potrà partire il mercato rossonero.

 

 

Ore 11.30 – Tutto bloccato aspettando Carlos Bacca!

Tante parole ma fatti pochi: Carlos Bacca è ancora un giocatore del Milan. E’ lui il giocatore che potrebbe far partire il mercato del Milan con l’entrata di 30 milioni, aria pure per una società in difficoltà come quella rossonera. L’attaccante è ambito dal West Ham, unico club a presentare l’offerta da 30 milioni di euro richiesta dal Milan. Sullo sfondo sempre l’opzione PSG aiutato dall’allenatore Emery ma se fino ad ora i francesi non hanno mosso un passo verso Milano difficilmente lo faranno nei prossimi giorni si sa, il PSG se vuole compra, quindi Bacca sembra non essere un obiettivo di mercato dei parigini. Ma dove va Bacca? Il Milan spera da qualche parte, anche per iniziare il mercato, praticamente fermo all’operazione Lapadula di Giugno.

Ore 9.15 – Gazzetta: Zaza è l’obbiettivo di Montella

Simone Zaza, centravanti lucano della Juventus è l’obbiettivo numero uno di Vincenzo Montella per l’attacco rossonero. Il giocatore è chiaramente in uscita dopo l’arrivo di Gonzalo Higuain. Zaza quest’anno rischierebbe di trovare ancora meno spazio dell’anno scorso vista la presenza di Dybala, Higuain, Mandzukic e Pjaca. Il giocatore è valutato 30 milioni di euro. Il procuratore del giocatore, che da qualche giorno è il padre, sta cercando di trovare una squadra in grado di esaltare le doti di Zaza. Il Milan rappresenta sicuramente un opzione gradita.

Ore 00.00 – Contestazione Milan: Berlusconi riceve la curva Sud

Ad Arcore questa sera è scoppiata la contestazione. Un nutrito gruppo di Ultras rossoreni si è radunato sotto la residenza dell’ex presidente del consiglio ed ha manifestato pacificamente contro la società. I cori dei tifosi sono stai molto eloquenti: “Ma chi ca**o sono i cinesi”, “una società, vogliamo una società” e via dicendo. Berlusconi ha ritenuto opportuno incontrare un piccolo gruppo di loro e da quanto emerge le richieste degli ultras sono state molto chiare. Le riassumiamo in alcuni punti: 1) chiarezza sullo stato della trattativa, 2) se dovesse restare Berlusconi necessità di un nuovo progetto. 3) Ricambio generazionale in società.

Milan News 28 Luglio

Ore 12.45 – Corriere dello Sport: Galliani rischia il posto: pronto Gancikoff!

Era nell’aria da qualche giorno ma l’indiscrezione di questa mattina del Corriere dello Sport fa pensare: Adriano Galliani rischia il posto, anzi, con ogni probabilità dal prossimo campionato, subito dopo il closing, non farà più parte della società rossonera. Ne resterà soltanto uno tra lui e Gancikoff. Come riporta il giornale Corriere dello Sport, se ci sarà il tanto atteso passaggio di proprietà, allora, nel nuovo Milan non ci sarà più posto per Galliani e il suo posto verrà preso da Gancikoff. Solo nel caso in cui non ci sarà il passaggio di proprietà, allora la società rimarrà ancora una volta nelle sue mani. La convivenza, dopo gli ultimi avvenimenti, è praticamente fallita sin da subito. Niente sorrisi e molti litigi tra i due che non continueranno insieme l’avventura in sella al Milan.

Ore 11.25 – Menez torna in Francia: per lui c’è il Bordeaux!

Secondo la Gazzetta in edicola stamattina il fantasista del Milan Geremy Menez è stato autorizzato a trattare con la squadra francese del Bordeaux. Il giocatore è già stato in Francia per trattare – pare positivamente – la sua cessione ai francesi che ora dovranno accordarsi con il Milan per il passaggio a titolo definitivo in Francia con i girondini. Non sarà difficile trovare un accordo perchè il Milan pare sia disposto a liberarlo gratis per risparmiare i soldi dell’ingaggio pesante del francese.

Ore 11.00 – Gazzetta dello Sport preoccupata: “Milan, ora devi sbloccare tutto!”

Ormai è chiaro che i cinesi che puntano il Milan sono identificati in Sonny Wu e Steven Zheng insieme ad altri imprenditori. I loro rappresentanti in Italia sono Galatioto e Gancikoff, che dovrebbe essere anche il direttore operativo nel breve e nel futuro. Dalla Cina assicurano che il rinvio è legato solo ad aspetti tecnici e burocratici e che l’esito della trattativa non sia in discussione, non ci saranno problemi. Ma il Milan con che squadra si presenterà al prossimo campionato? La squadra non è da buttare ma comunque deve essere rinforzata, lo chiedono i tifosi e lo chiede Silvio Berlusconi con il suo allenatore, i cinesi devono muoversi.

Ore 09.00 – Tuttosport: contrasti tra Galliani e la proprietà cinese bloccano il Milan

Secondo il giornale torinese Adriano Galliani e Nicholas Gancikoff, responsabile del passaggio di proprietà del Milan ai cinesi, sarebbero ai ferri corti e i loro contrasti starebbe anche bloccando gli arrivi a parametro zero del Milan come Arbeloa, voluto da Galliani e Caceres, cercato dal rappresentante di Galatioto, advisor della cordata cinese che dovrà acquisire il Milan.

Ore 06.00 – Il Milan vince l’amichevole contro il Bayern Monaco! Il Tabellino

Il Milan di Vincenzo Montella vince ai calci di rigori contro il Bayern Monaco di Carletto Ancelotti ma soprattutto convince con la sua concentrazione ed il gioco brillante del tecnico napoletano. Ottimi fraseggi e giocatori già ben messi in campo per  il Milan che quest’anno, se continuano cosi le cose, potrebbe togliersi belle soddisfazioni.

Bene Niang che, partito titolare, ha fatto un bel gol rubando palla a centrocampo e dando anche una mano in fase di copertura.  Bene anche Romagnoli in difesa insieme a Paletta e Bonaventura in campo per tutti i 90 minuti regolamentari. Da rivedere Suso , Abate e Paletta.

BAYERN MONACO-MILAN 6-8 dcr (3-3 al termine dei tempi regolamentari):
BAYERN MONACO: Ulreich; Rafinha, Martinez (79′ Lappe), Badstuber (30′ Feldhahn), Bernat; Lahm, Alonso (60′ Ozturk), Alaba; Thiago (60′ Benko), Green (79′ Pantovic), Ribery. All. Carlo Ancelotti.
MILAN: Donnarumma; Abate (46′ Kucka), Paletta, Romagnoli, Antonelli (62’Zanellato); Poli (80′ Vergara), Montolivo (80′ El Hilali), Bertolacci (62′ Ely); Suso (62′ Honda), Niang (62′ Matri), Bonaventura. All. Vincenzo Montella.
AMMONITI: Alonso (B), Feldhahn (B), Rafinha (B), Bernat (B).

MARCATORI: 23′ Niang (M) , 29′ Ribery (B) ,  38′ Alaba (B), 49′ Bertolacci (M), 61′  Kucka (M) , 90′ Ribery (rig.)

RIGORI: Honda (M) gol, Lahm (B) gol, Matri (M) gol, Alaba (B) gol, Kucka (M) gol, Bernat (B) gol, Romagnoli (M) gol, Rafinha (B) parato, Bonaventura (M) gol.

I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI BAYERN MONACO – MILAN