Milan News mercato – ULTIMISSIME – Ritorno in società! (News 4 Ottobre)

Modificato:

Milan News Calciomercato – Ultimissime notizie Milan: Piace Vrsaljko, costa 10 milioni! – Piace un difensore centrale tedesco, Sule dell’Hoffenheim. Si complica Keita! Salvini critica Abate. Piacciono Godin ed Oscar! Milan, occhio a Fabregas e al West Ham – Squinzi attacca il Milan! Clamoroso retroscena di mercato su Badelj! D’Ottavio collaborerà con Mirabelli, torna Maldini!

Milan News Calciomercato 4 Ottobre

Ore 16.24 – Incontro Fassone-Maldini: c’è l’accordo

C’è l’offerta, Paolo Maldini ora ci pensa ma difficilmente rifiuterà il corteggiamento del vecchio amore. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, l’amministratore delegato del Milan cinese Marco Fassone ha presentato una proposta ufficiale all’ex capitano e bandiera rossonera per convincerlo a tornare in rossonero. Maldini s’è preso qualche giorno di tempo per riflettere, ma la sensazione è che possa accettare.

 

Ore 14.44 – Antonio D’Ottavio il braccio destro di Mirabelli

Secondo quanto riportato da Premium Sport, l’organigramma dirigenziale del Milan sta per arricchirsi di una nuova figura professionale. Manco a dirlo ancora una volta proveniente dall’Inter. Scelta che farà storcere il naso a più d’un tifoso nerazzurro, ma tant’è. Antonio D’Ottavio, talent scout ed uomo mercato, entrerà nell’area tecnica del Milan collaborando strettamente con il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli.

 

Ore 12.30 – La Nazione svela un clamoroso retroscena di mercato su Badelj

La Nazione, giornale fiorentino, svela un retroscena sul centrocampista croato della Fiorentina, Milan Badelj. Il centrocampista viola a metà agosto era praticamente un giocatore del Milan ma poi tutto è saltato a causa della super offerta del Chelsea per Marcos Alonso. A quel punto la società viola non era più interessata a monetizzare per il calciatore croato ed ha deciso di trattenerlo a Firenze, per la disperazione di Mister Vincenzo Montella che si  è ritrovato, anche quest’anno, a consegnare le chiavi del centrocampo a Montolivo, giocatore mal voluto dalla piazza rossonera.

Ore 11.05 – Squinzi, presidente Sassuolo, attacca il Milan duramente

Il presidente del Sassuolo Squinzi, Presidente di Confindustria, attacca duramente la sua squadra del cuore, il Milan, rea di aver rubato la partita. Ecco le sue parole: “Mi viene quasi voglia di non fare più il tifo per il Milan, sono davvero arrabbiatissimo. Milan più forte di noi, come società, squadra, tutto ma gli arbitri….Niang fa fallo su Lirola prima di scontrarsi con Antei. C’era un rigore , Donnarumma su Politano. Ci sono almeno quattro episodi non mi convincono. Di Francesco ha avuto ragione a lamentarsi. Ho una stima grandiosa nei suoi confronti, a San Siro vincevamo 3-1 e avevamo la partita in mano”

Ore 08.30 – La Gazzetta dello Sport traccia  una linea sulla cordata cinese: ecco di chi sarà il Milan

La Gazzetta dello Sport in edicola stamattina cerca di tracciare una linea sul nuovo Milan ma…il mistero resta: di chi sarà il Milan a fine Novembre? Li Yonghong, uomo della finanza che pochissimi conoscono ma che, secondo alcuni, ha relazioni strette con imprenditori di una o più generazioni fa, sta lavorando in gran segreto all’architettura finanziaria del futuro Milan.

Non ci sarà lo Zhang (con la Suning) della situazione , i soci saranno tanti. Il socio con la quota più alta, al 15%, dovrebbe essere Jilin Yongda Group, società quotata a Shenzhen e indicata ufficiosamente come investitore, aveva impegnato sul Milan 40 milioni di euro, corrispondente a meno del 10% delle quote, come scrive la Gazzetta dello Sport.

In totale i soci del nuovo Milan dovrebbero essere 7-8: convinti a investire nel Milan con la promessa di elevati rendimenti, chiaramente attraverso la quotazione in Borsa. un piano difficile ma che prevede l’utile nel 2017-18 (negli ultimi due anni persi 181 milioni) grazie a un’impennata del fatturato. Impresa non facile, il Milan è in buone mani?

Milan News Calciomercato 3 Ottobre

Ore 22.30 – Milan, attenzione che salta l’obiettivo Fabregas

Il calciatore del Chelsea Fabregas dovrebbe lasciare il Chelsea a Gennaio e il Milan aveva fatto più di un pensiero per farlo arrivare in Italia. Nelle ultime ore però si registra l’assalto del West Ham che vuole a tutti i costi rinforzarsi in mediana dopo i colpi in attacco e la bruttissima prima parte di campionato.  Il Milan se vuole il calciatore a questo punto deve affondare il colpo, fare presto il closing e non perdere altro tempo.

Ore 21.00 – Piace Vrsaljko, costa 10 milioni di euro!

Il Milan è sempre alla ricerca di un difensore. La prestazione della squadra ieri contro il Sassuolo ha messo a nudo tutti i limiti difensivi dei rossoneri. Montella deve ancora trovare la quadra per quanto riguarda le fasce. A destra Abate non da assolutamente garanzie. Per questo motivo la dirigenza rossonera è al lavoro per trovare un esterno di difesa. Il nome che piace è quello di Vrsaljko, ex difensore di Sassuolo e Genoa. Il giocatore che all’Atletico Madrid non sta trovando troppo spazio potrebbe arrivare per una cifra vicina ai 10 milioni di euro.

 

Ore 18.37 – Dall’Inghilterra: Milan su Oscar

E’ il brasiliano Oscar il nuovo obiettivo rossonero per rinforzare la squadra a gennaio. Secondo i tabloid inglesi, gli uomini mercato del Milan si sarebbero già fatti vivi sottotraccia con il Chelsea. Spaventa la valutazione fatta dai Blues per il cartellino del brasiliano: 40 milioni di euro, probabilmente un po’ troppi anche per il budget dei munifici cinesi.

Ore 16.10 – Mundo Deportivo: pronti 30 milioni per Godin

Il Milan sarebbe pronto ad offrire 30 milioni di euro per accaparrarsi le prestazioni dell’esperto difensore dell’Atletico Madrid Diego Godin. Lo scrive l’autorevole quotidiano spagnolo Mundo Deportivo secondo cui la trattativa potrebbe decollare già a gennaio. Il Diavolo ha bisogno di un leader difensivo, il prescelto sarebbe il roccioso difensore uruguagio. Staremo a vedere.

Ore 14.30 – Salvini parla del Milan: “Abate titolare come Boldrini Presidente della Camera”

E’ un Mattero Salvini come un fiume in piena quello che commenta il post partita di Milan Sassuolo. Nonostante il rappresentante principale della Lega Nord, tifosissimo del Milan, sia più soddisfatto di come stiano andando le cose, lancia dei siluri su alcuni giocatori rossoneri: Abate titolare del Milan è come la Boldrini presidente della Camera. Una vergogna”

Ore 13.30 – Keita può rinnovare con la Lazio

Si complica la trattativa per portare al Milan a gennaio Keita Balde, attaccante classe 1995 della Lazio e della nazionale senegalese. Secondo quanto riportato da “Il Messaggero”, il club del presidente Lotito sarebbe pronto a triplicare l’ingaggio del calciatore (dagli attuali 500mila a circa 1,5 netti a stagione) a patto di inserire nel contratto una clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Cifra importante per un ragazzo si giovane, ma che non ha ancora dimostrato appieno nel lungo periodo le sue grandi qualità fisiche e tecniche.

Ore 11.30 – Obiettivo tedesco per la difesa

Come anticipato in altri articoli, la nuova dirigenza rossonera guarda tanto al mercato estero, soprattutto i giovani prospetti. La cordata cinese ha indicato su come lavorare a Mirabelli e Fassone, oltre che a molti procuratori amici. Secondo quanto scrivono in Germania i giornalisti di Sport BildNiklas Süle è l’obiettivo numero uno del Milan per la difesa del prossimo anno.

Sule è un difensore molto forte fisicamente, alto circa 195 cm: molto giovane, classe ’95, gioca nell’Hoffenheim dal 2010, dove ha fatto anche il settore giovanile. L’anno scorso ha totalizzato, a soli 20 anni, ben 33 presenze in Bundesliga e quest’anno si sta confermando uno dei migliori prospetti tedeschi. Per il Milan sarebbe un ottimo colpo per il futuro.

Ore 10.30 – Clamoroso: Zaza vuole tornare in Italia, dall’Inghilterra: Milan sul calciatore lucano

La vittoria di ieri della squadra rossonera ha dato entusiasmo a tutto l’ambiente milanista. La prestazione della squadra di Montella non è stata affatto perfetta, tante sono state le sbavature in ogni reparto di gioco. Quello che però è piaciuto è l’entusiasmo e la grinta con cui i ragazzi del tecnico napoletano hanno combattuto su ogni pallone, anche quando la partita sembrava ormai persa. Le note più positive della serata di ieri sono senz’altro Locatelli e Niang, due giovani su cui il nuovo Milan cinese dovrà per forza fare affidamento.

La nuova dirigenza rossonera è però consapevole che a Gennaio servono rinforzi. Montella sa benissimo che per puntare all’Europa, Champions League o Europa League che sia, c’è bisogno di fare qualche investimento. Il primo acquisto a gennaio potrebbe essere un attaccante: Simone Zaza. L’attaccante lucano, ex Juventus è scontento a Londra. Il tecnico nelle ultime apparizioni lo ha lasciato in panchina e i tifosi degli hammers lo hanno etichettato già come bidone.

Marotta lo riprenderebbe a gennaio per girarlo in prestito al Milan.

Lo scenario che si sta profilando potrebbe essere molto interessante per i rossoneri. Secondo quanto filtra dall’Inghilterra il West Ham, che ha già speso 5 milioni per il prestito del giocatore, starebbe minacciando la Juve di non far giocare Zaza per evitare di dover pagare 20 milioni di euro per il riscatto del giocatore. E’ la stessa ed identica cosa accaduta l’anno scorso ad El Shaarawy al Monaco. Marotta vuole evitare assolutamente questa evenienza e potrebbe decidere di riprendersi l’attaccante già a Gennaio. Zaza verrebbe però girato in prestito al Milan fino a fine stagione. I rossoneri dovranno però accollarsi l’obbligo di riscatto a 20 milioni di euro.