Milan, closing lontano? Renzi: “Berlusconi non vende” – Bacca spiega la sua presenza a Siviglia

Modificato:

Milan news – Salta tutto? Renzi: “Berlusconi non vende e a me fa piacere” – Bacca spiega la sua presenza a Siviglia

Bacca spiega la sua presenza a Siviglia

Carlos Bacca, dopo le polemiche dei suoi tifosi sull’assenza del giocatore alla partita contro l’Empoli e la presenza nel suo vecchio stadio, a Siviglia, fa chiarezza con i tifosi per MilanNews e scaccia le polemiche: “Sono uscito dal derby con un infortunio, ma sto già recuperando. Avevo il fine settimana libero e sono venuto qui per motivi personali e per salutare gli amici e miei ex compagni di squadra. Non ero ad Empoli di persona ma col cuore. Prendere i tre punti a Empoli è stata la cosa più importante. Il Siviglia? Ho ricordi molto belli dei due anni vissuti qui, ho vinto due titoli e il nome di Bacca è diventato più conosciuto. Qua è dove ho le mie amicizie più sincere e posso venire per stare bene con loro. Desidero sempre il meglio per il Siviglia, lo seguo sempre.”

Milan news – Voci strane ed ogni giorno esce fuori qualcosa di nuovo, ci mancava solo la frase di Matteo Renzi, Premier italiano che ieri ha cosi dichiarato: “Ho scoperto che il Milan non lo vende, e se il Milan resta italiano sono più contento.”

Milan – Closing: salta tutto?

La questione sta prendendo una brutta piega. L’attivismo degli ultimi giorni di Berlusconi suona strano a tutti i tifosi del Milan che potrebbero veder saltare tutto per la voglia di Berlusconi di non lasciare il Milan. I cinesi hanno evidenti problemi a reperire fondi ma soprattutto ad avere le autorizzazioni del governo cinese per far arrivare i 400 milioni di euro in Italia.

Berlusconi parla del Milan e della posizione di Suso

Berlusconi non ha parlato dei cinesi ma della sua squadra, per ora è ancora lui il Presidente ed è orgoglioso del Milan dei giovani creato da Galliani e Montella: “Abbiamo avuto diverse richieste per Donnarumma, De Sciglio e Romagnoli ma le abbiamo tranquillamente rifiutate,non vogliamo venderli ed è su questi giovani che vogliamo costruire il futuro di vittorie del Milan. Sono felice per le due reti di Lapadula, che ho voluto fortissimamente nell’ottica di una squadra giovane e italiana. Uno che fa 30 gol in B può farne tanti anche in A. E devo fare i complimenti a Montella, sa tenere molto bene il gruppo. Farei solo giocare Suso più avanti, ha un tiro mortifero, potrebbe fare tantissimi gol.”