La probabile formazione della Juventus 2016-2017 – Fatta per Higuain!

Modificato:

Juventus – Ecco come sarà la formazione Juventus 2016-2017

Agnelli e Marotta hanno deciso che l’anno prossimo sarà quello della definitiva consacrazione. La Juve vuole entrare ancora di più nella storia conquistando il sesto scudetto consecutivo, mai nessuno ci è riuscito finora in oltre 100 anni di Serie A. Nello stesso tempo si proverà a portare a casa anche la Coppa dalle Grandi orecchie che in casa Juve manca da tanto, troppo tempo. Era il 1996, ormai più di 20 anni fa, quando Gianluca Vialli sotto il cielo stellato di Roma alzava quella coppa davanti a milioni di tifosi della Juve in delirio. Era quella la Juve del tridente Vialli-Del Piero-Ravanelli. La Juve operaia dei Porrini, Torricelli e Di Livio, era la Juve di Marcello Lippi.

Aggiornamento 22-Luglio-2016

E se partisse pogba?

Tiene banco in casa Juve il caso Pogba. La domanda che si fanno i tifosi della Juve è sempre la stessa: Se dovesse partire Pogba chi arriverà? Partiamo dal presupposto che il sostituto di Pogba la Juve lo ha già preso. Si tratta di Miralem Pjanic. Se però dovesse davvero partire il gioiello francese la Juventus avrebbe 120 milioni da spendere. Una buona fetta sarà investita per l’attaccante: Higuain o Sanchez che sia. La restante parte servirà invece per prendere un regista. Un Marchsio bis, più che un Pogba. Al momento infatti il principino è l’unico che può giocare davanti alla difesa.

 

Aggiornamento 16-Luglio-2016

Stanno nascendo 2 Juventus: una per il campionato e una per la Champions

La Juve di questi anni, non ha nulla da invidiare a quella squadra. Ma per la prossima stagione si vogliono fare le cose per bene e si vuole colmare definitivamente il gap con le grandi d’Europa. Allegri ha chiesto 2 squadre altamente competitive: quella dei titolari e quella “alternativa”, una per il campionato ed una per la Champions. In questo articolo proviamo, un po’ per gioco, ad analizzare le due Juventus che stanno nascendo, ovviamente i giocatori saranno intercambiati in funzione dello loro stato di forma e degli avversari.

La Juve Titolare: si punterà ancora sul 3-5-2

Allegri ha deciso. Il modulo base per la prossima stagione sarà ancora il 3-5-2. L’acquisto di Dani Alves è un chiaro segnale in questo senso. Il brasiliano è forse il migliore interprete al mondo del ruolo di esterno a tutta fascia. Dall’altra parte c’è un certo Alex Sandro, che nel finale di stagione scorso ha convinto tutti, anche i più scettici. Il brasiliano ex Porto ha tutto, per diventare il terzino sinistro più forte d’Europa. In difesa, davanti a Gigi Buffon, si partirà nuovamente dalla BBC. L’arrivo di Benatia, a nostro avviso non sconvolgerà le gerarchie. I titolari sono ancora quei tre (Bonucci, Barzagli e Chillini), che si intendono alla perfezione e giocano a memoria.  In mezzo al campo, Allegri ha la tentazione di provare a schierare contemporaneamente Pjanic-Marchisio-Pogba (Diamo per scontata la conferma del francese anche se non è ancora detto nulla). E’ davvero una bella sfida. Pogba e Pjanic sono per certi versi molto simili. Entrambi prediligono la fase di proposizione e spesso si gettano in avanti alla ricerca dell’assist vincente. Allegri dovrà lavorare tanto e chiedere ad uno dei due a turno di giocare un po’ più in copertura. Davanti il sogno è Higuain. Visto che questo articolo, come detto lo facciamo un po’ per gioco, noi lo schieriamo titolare, al fianco di Paulo Dybala. Di seguito abbiamo messo in campo gli undici titolari, mica male eh?

 

La formazione della Juve 2016-2017
La formazione della Juve 2016-2017

 

La Juve alternativa: Si punterà sulla difesa a 4

Allegri vuole avere anche l’alternativa della difesa a 4, che potrebbe essere una variante tattica da utilizzare si in determinate partite di Champions, sia in campionato. In porta dovrebbe restare Neto, a meno di clamorosi colpi di scena. Davanti a lui abbiamo inserito Evra (a sinistra), Rugani e Benatia (al centro) e Lichtsteiner (a destra). E’ questa a nostro avviso una difesa di tutto rispetto, che giocherebbe titolare in qualsiasi altro club di Serie A. Il centrocampo lo abbiamo schierato a 3. Khedira-Lemina-Sturaro. Gli ultimi due sono ancora in dubbio, ma alla fine,  a nostro avviso, dovrebbero restare in bianconero. Davanti abbiamo dato per scontati gli acquisti di Pjaca e Gabigol. Il primo sembra ad oggi fatta per davvero, il secondo è, per ora, solo una suggestione di mercato. Davanti a loro abbiamo inserito Mandzukic, che con l’arrivo eventuale di Higuain verrebbe relegato al ruolo di riserva.

La formazione della Juve alternativa 2016-2017
La formazione della Juve alternativa 2016-2017

 

E le cessioni?

I partenti, per ragioni diverse potrebbero essere Pereyra, Zaza, Hernanes ed Asamoah. Questi quattro potrebbero fruttare alla Juve circa 70 milioni di euro. Probabile inoltre che Mandragora venga ceduto in prestito.