Juventus News – ULTIMISSIME – CLAMOROSO un difensore torna prima dalla Nazionale! (News 2 Settembre)

Modificato:

Juventus news – Le Ultimissime notizie sulla Juve – Ottime notizie: E’ tornato Benatia –  Witsel è dispiaciuto – Clamorose dichiarazioni di Raiola su Matuidi – Marotta fa Saltare Lichsteiner all’Inter. Marotta voleva Rakitic!

Juve News 02 Settembre

Ore 20.05 – Rientra Benatia, Ottima notizia per Allegri

Oggi, a Vinovo,  è rientrato Benatia. Il difensore ex Roma ha usufruito di un permesso speciale del CT del Marocco per raggiugnere i compagni a Vinovo e preparare la sfida di campionato contro il Sassuolo. Il giocatore probabilmente sarà titolare data l’assenza, per motivi personali, quasi certa di Leonardo Bonucci.

Ore 17.17 – Marotta ha tentato l’assalto a Rakitic

Clamorosa indiscrezione di mercato riportata da diverse accreditate testate giornalistiche. Una volta appurate le difficoltà nell’arrivare a Witsel per il ben noto ostracismo dello Zenit San Pietroburgo nel lasciare andare il belga, Beppe Marotta aveva provato il colpaccio dell’ultimissimo secondo. L’ad bianconero aveva effettuato un sondaggio per Ivan Rakitic, croato del Barcellona che aveva dato anche una disponibilità di massima a raggiungere gli amici Dani Alves, Pjaca e Mandzukic. No secco dei catalani e nessun margine per arrivare ad un accordo.

 

Ore 14.47 – Witsel rivela: “un peccato non essere andato alla Juve”

E’ il giorno dei rimpianti in casa Juve. Dopo Raiola che si dichiara dispiaciuto per non aver portato Matuidi alla Juventus è il turno di Axel Witsel che in esclusiva al portale belga rtbf.be. Ecco le sue dichiarazioni: “Devo ringraziare la Juventus che ha fatto di tutto per portarmi a Torino. Lo Zenit ha rifiutato 25 milioni di euro sapendo che tra solo un anno posso andare via a zero. Io avevo già fatto tutto con la Juve ed avevo già la testa a Torino. Sono molto deluso. Purtroppo queste cose succedono nel calcio. La mia volonta era quella di giocare con la Juve. Non ho nessun accordo con loro per il prossimo anno. Ora devo rispettare il mio contratto con lo Zenit

Ore 13.00 – Clamorose dichiarazioni di Mino Raiola sul caso Matuidi

Mino Raiola, l’agente dei calciatori numero uno al mondo ha parlato ai microfoni di Sport Mediaset del caso Matuidi, giocatore vicinissimo alla Juventus nelle ultime giornate di calciomercato. Ecco le sue parole: “Il mercato è chiuso, vediamo ora che succede. Il giocatore è rimasto molto deluso dalla decisione del PSG di toglierlo dal mercato. Abbiamo fatto di tutto per portarlo alla Juventus ma nn è stato così. Può arrivare a Gennaio? mah.. ora prendetevi una vacanza”

 

Ore 11.00 – Marotta ha la carta per far saltare Lichsteiner all’Inter a parametro zero

Lichsteiner – Juve, c’eravamo tanto amati. Il club bianconero non ha gradito il comportamento del laterale svizzero che dopo l’arrivo di Dani Alves ed il ritorno di Cuadrado, s’è praticamente offerto a mezza Europa. PSG, Chelsea, Borussia Dortmund e per finire Inter, con cui aveva già chiuso l’accordo. Mai fare i conti senza l’oste però, soprattutto in casa bianconera. La dirigenza juventina s’è messa di traverso e non solo ha fatto saltare l’operazione, ma ha anche escluso Lichsteiner dalla lista Champions. Punizione o scelta tattica, chi può dirlo?

Quel che è certo è che il rapporto tra il calciatore ed il club bianconero è ormai ai minimi termini. L’ex Lazio si è già accordato con l’Inter per la prossima stagione, arriverà a parametro zero. O forse no. Perché stando a quanto riportato questa mattina da Tuttosport, giornale sempre ferrato sulle faccende interne al club bianconero, Marotta e Paratici avrebbero la chiave per far saltare il banco. Nell’attuale contratto di Lichsteiner, infatti, è previsto un diritto di opzione in favore della Juventus per il rinnovo per un’altra stagione alle stesse condizioni. Esercitandolo, la Juve allungherebbe automaticamente il contratto dal 2017 al 2018, costringendo l’Inter a dover per forza di cose trattare con la Juve per acquistare il calciatore. A quel punto l’affare sarebbe impossibile, visto che il club bianconero ha già assicurato che non venderà mai i suoi migliori elementi ai club italiani concorrenti.