Juventus, Lapo Elkann arrestato a New York

Modificato:

Lapo Elkann arrestato a New York dopo una notte di bagordi: i fatti

L’azionista di maggioranza della Juventus, Lapo Elkann, il rampollo della famiglia Agnelli – Elkann è stato arrestato a New York dopo una bravata che avrà sicuramente pesanti conseguenze dal punto di vista dell’immagine.

Elkann aveva simulato un sequestro allo scopo di ottenere dalla famiglia 10mila dollari, dopo aver speso tutto il denaro insieme a un escort transgender con cui avrebbe fatto due giorni di bagordi a Manhattan, consumando alcol e droga. Il rampollo degli Agnelli avrebbe escogitato il piano del finto sequestro in quanto aveva terminato i soldi. Elkann è stato arrestato dalla polizia newyorkese che lo ha subito rilasciato. La notizia stamattina era su tutti i giornali statunitensi che citano fonti di polizia.

L’accusa è di falsa denuncia. Fonti vicine a Lapo dichiarano “di non avere nulla da commentare”. All’istrionico imprenditore è stata consegnata una citazione ad apparire dinanzi alla corte statunitense. Non è il primo scandalo per il rampollo della famiglia Agnelli, nel 2005 salvato in extremis da un overdose di cocaina in un appartamento di Torino dopo una notte di bagordi in compagnia di un trans.