Juventus Calciomercato in tempo reale – Allegri chiama Pjanic! L’indiscrezione…

Modificato:

CALCIOMERCATO JUVENTUS IN TEMPO REALE – LE ULTIMISSIME NOTIZIE DEL 15 MAGGIO DAI NOSTRI INVIATI A VINOVO

Aggiornamento 15 Maggio – Secondo quanto scrive la Gazzetta dello Sport questa mattina, Massimiliano Allegri avrebbe chiamato il giocatore e nella conversazione gli avrebbe detto che nella Juve potrebbe essere un punto fermo dei prossimi anni per la poliedricità d’impiego e la capacità di battere le punizioni in modo fantastico. Inoltre la Gazzetta scrive anche che la Roma avrebbe smentito l’acquisto del calciatore sul sito ufficiale perchè, essendo la Roma quotata in borsa, non potrebbe permettersi di fare operazioni senza comunicarle ma la certezza c’è, ovvero che la Juventus avrebbe comunicato allo staff di Pjanic di avere l’intenzione di pagare la clausola rescissoria del calciatore, ovvero circa 37,5 milioni di euro.

Pjanic – La Juve ha preso Pjanic. Lo ha rivelato SportMediaset con un’autentica bomba di mercato. Secondo l’emittente televisiva milanese Marotta avrebbe già versato nelle casse della Roma ben 38 milioni di euro, ovvero l’equivalente della clausula rescissoria del giocatore. Pjanic arriverebbe a Torino già nelle prossime settimane per sostenere le visite mediche. Il bosniaco formerebbe insieme a Pogba, Marchisio e Khedira.

Di Massimo – La Sambenedettese ha messo gli occhi su Di Massimo, l’attaccante prelevato dalla Juventus, ora in forza alla primavera. La squadra che l’anno prossimo disputerà il prossimo campionato di Lega Pro avrebbe già l’accordo che la Juventus. Di Massimo si muoverebbe nelle Marche in prestito secco.

Matheus Pereira – Arrivano conferme da ogni fronte sull’acquisto della Juventus di Matheus Pereira. Secondo Tuttosport però ci sarebbe un problema legato al suo passaporto. Difficilmente Pereira diventerà comunitario. La Juventus quindi deciderà di parcheggiarlo momentaneamente in una squadra di Serie A. Tra le pretendenti si è fatto avanti l’Empoli.

Isla – Isla vuole restare all’Olimpique Marsiglia. E’ questo quello che trapela dalla Francia. Il giocatore è soddisfatto dell’esperienza francese e non intende fare ritorno in Italia, dove nel periodo bianconero, ha vissuto stagioni con più bassi che alti. Le due società stanno discutendo. I rappporti sono ottimi, visto l’affare Lemina. Possibile che la squadra francese decida di riscattare il cileno a titolo definitivo. La Juve chiede almeno 8 milioni di euro, possibile che si chiuda intorno ai 5 più bonus.

Verso Samp-Juve – Domani allo Stadium alle ore 17.00 si giocherà Juventus Sampdoria. Dopo la partita ci sarà la consegna della Coppa Scudetto. Non ci sarà invece la sfilata per le vie di Torino con il pullman scoperto. Allegri ha chiesto alla società di stoppare la manifrestazione perchè non vuole cali di tensione.  L’allenatore della Juventus ha parlato nel cosueto appuntamento della conferenza stampa della vigilia rivelando alcune scelte di formazione. Domani in porta ci sarà nuovamente Neto che deve prendere il ritmo perchè sarà lui il titolare anche in finale di Coppa Italia. In campo ci sarà anche Pereyra, che quest’anno ha giocato davvero poco. In difesa ci saranno Barzagli, Bonucci e Chiellini mentre a metà campo insieme a Pereyra spazio a Pogba e Hernanes. La coppia d’attacco sarà quella composta da Dybala e Mandzukic. A sinistra sicuro del posto sarà Evra, vista la squalifica di Alex Sandro.

Gabriel Jesus – Marotta sta studiando lo sgarbo all’Inter. Il dirigente bianconero ha avviato i contatti per Gariel Jesus, trequartista attaccante del Palmeiras, di 19 anni. Il giocatore è considerato in patria un autentico crack, è la rivelazione dell’Under 20. La dirigenza bianconera, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe formulato un offerta da 15-20 milioni di euro. Su Gabriel Jesus si era mossa con decisione anche l’Inter di Piero Ausilio, che però non può permettersi di spendere 20 milioni per un giocatore così giovane.

Andres Gomes – Non si placano le voci del possibile arrivo di Andres Gomes a Torino. Secondo il Corriere dello Sport la Juventus starebbe facendo di tutto per prendere il giocatore prima dell’inizio degli europei. La vetrina continentale infatti potrebbe determinare un innalzamento del cartellino del portoghese. Marotta è pronto a formulare un’offerta da 50 milioni complessivi: 30 fissi e 20 legati a dei bonus. La dirigenza bianconera crede molto nel giocatore ed è sicura che questi possa raddoppiare il suo valore nel giro di un paio d’anni proprio come sta accadendo per Dybala ed Alex Sandro, i due acquisti più onerosi della passata campagna.

Morata – Alvaro Morata lascerà, ormai lo possiamo dire per certo, la Juventus. Il Real Madrid eserciterò il diritto di recompra che ha sul cartellino del calciatore, ma non per dargli la maglia da titolare che chiede il giovane spagnolo ma meramente per un motivo economico: attualmente, infatti, il calciatore ne vale almeno 40 di milioni di euro e quindi Florentino Perez aprirà un’asta internazionale per vendere il suo calciatore. Su Morata non ci sono solo Juventus e Real Madrid ma mezza Europa, addirittura anche qualche club italiano, su tutti Milan, Inter e Napoli nel caso in cui dovessero partire i loro top-player Icardi, Bacca o Higuain.

Secondo portiere – Il secondo portiere di questa stagione, Neto, partirà con ogni probabilità per altri lidi. L’ex portiere della Fiorentina non ha gradito quest’anno fatto di panchina da vice Buffon e vuole lasciare la Juventus, in prestito o a titolo definitivo vuole andare via. Il portiere del prossimo anno che lo sostituirà potrebbe essere Mirante, portiere che quest’anno ha giocato nel Bologna. La Juve potrebbe trarre un vantaggio enorme dall’acquisto di Mirante. Il giocatore infatti è cresciuto nelle giovanili della Juventus e pertanto potrebbe rientrare nella lista Champions dedicata ai giocatori provenienti dal vivaio. In questo modo la squadra bianconera avrebbe un posto in più per un altro giocatore di movimento.

Edinson Cavani – Il futuro dell’attaccante del PSG potrebbe essere lontano da Parigi anche se non è per niente scontato che parti, molto dipende dalla partenza di Ibrahimovic: se il calciatore svedese rimarrà a Parigi la cessione di Cavani sarebbe sicura. L’entourage della punta non tratta solo con la Juve ma nelle ultime ore si fa forte l’interessamento anche dell’Atletico Madrid che vorrebbe un attaccante di spessore in avanti. Non è scontato che Cavani arrivi alla Juventus, anzi, attualmente è una trattativa molto difficile anche se la Juventus ci spera, ma sarebbe davvero un colpaccioo.