Juve News – ULTIMISSIME – Gazzetta: ecco i nodi della Juve! (News Juventus 20 Settembre)

Modificato:

Juve News – ultimissime Juventus – Gazzetta dello Sport: nodi Pjanic e Higuain! –  Marchisio in gruppo – Si è dimesso il tecnico della Dinamo Zagabria – Marotta prenderà Witsel – Ecco il responso SKY sull’infortunio di Benatia – Buffon si arrabbia ma non fa drammi – Betancur: ecco i dettagli. Marotta voleva Icardi

News Juventus 20 Settembre

Ore 08.45 – Ecco i nodi della Juve: Pjanic e Higuain!

Secondo la Gazzetta dello sport in edicola stamattina, i nodi di Massimiliano Allegri sono El Pipita Higuain e Pjanic. questo il titolo del quotidiano sportivo che spiega come contro il Cagliari nella partita di domani si possa arrivare un nuovo cambio modulo col ritorno al 4-3-3 che darebbe più spazio ad Higuain in attacco e restituisca il suo ruolo a Pjanic.

News Juventus 19 Settembre

Ore 18.35 – Beppe Marotta voleva Icardi alla Juve

Era Maurito Icardi il primo obiettivo di Beppe Marotta e Fabio Paratici per sostituire Alvaro Morata, la cui partenza era stata già data per scontata da mesi dalla dirigenza della Juve. Il clamoroso retroscena di mercato spunta proprio nel day after della grandissima prestazione di Maurito che ha deciso praticamente da solo il derby d’Italia. L’affare è saltato, anzi non è mai decollato per l’indisponibilità a trattare a parte del club nerazzurro.

 

Ore 16.15 – Buone notizie da Vinovo: Marchisio si allena col gruppo

Una buonissima notizia arriva da Vinovo e riguarda Claudio Marchisio. Il centrocampista bianconero, infortunatosi sul finale della scorsa stagione, sta proseguendo la fase di recupero ed oggi si è allenato con il gruppo bianconero. Il giocatore ha preso parte all’intera sessione di allenamento che ha coinvolto tutti quelli che ieri non hanno giocato o che hanno giocato poco.

 

Ore 14.40 – Arrivano novità clamorose da Zagabria: si è dimesso il tecnico

Non è un bel momento per la Dinamo Zagabria, prossima avversaria in Champions League della Juventus. La società croata ha fatto sapere ufficialmente che i tecnico Kranjacar ha presentato le sue dimessioni dopo le due consecutive sconfitte in campionato e quella di Champions contro il Lione. La squadra dopo aver perso i migliori talenti (Pjaca e Rog) sembra essere finita in un momento di crisi molto pesante. Nel week-end è arrivata una roboante sconfitta contro il Rijeka, 5-2 il risultato.

Ore 13.45 – Arriva Betancur, ecco quanto costerà e quando arriva

Il Milan si era inserito forte sul centrocampista e allora la Juventus ha accellerato di gran lunga i tempi. Rodrigo Bentancur arriverà a gennaio alla Juventus. Ieri il DG Marotta ha parlato a Mediaset ed ha detto: “Avevamo un diritto di prelazione e credo che lo eserciteremo”. Operazione per la prossima stagione, c’è tempo fino al 20 aprile, devono essere pagati 9,4 milioni di euro al Boca Junios per il diciannovenne centrocampista di nazionalità uruguaiana. Ma non solo lui: a 8,2 può arrivere Franco Sebastian Cristaldo e per 6,9 anche Adrian Andres Cubas, ma su questi probabilmente ci sarà il veto per puntare il centrocampista top player mancante nello scacchiere bianconero.

Ore 10.15 – La Juve punta forte su Witsel!

La sconfitta di ieri a San Siro ha fatto tornare con i piedi per terra i tifosi bianconeri e la squadra di Allegi. La Juve non è al massimo della forma fisica e non è perfetta. La squadra di Allegri a centrocampo presente delle falle. Solo 2 anni fa il centrocampo bianconero poteva contare su Vidal, Pirlo, Pogba e Marchisio. Di questi quattro ora non c’è più nessuno, in attesa del ritorno del principino. Asamoah e Khedira ieri sono stati pessimi. Lo stesso Pjanic non ha convinto nella posizione di regista. Questa sconfitta è servita però a far capire alla dirigenza bianconera che serve un centrocampista di sostanza e qualità. Uno alla Witsel insomma. La Juve ha già l’accordo con il giocatore e probabilmente lo prenderà alla riapertura del calciomercato.

 

Ore 08.30 – Buffon parla dell sconfitta ma non fa drammi

Gigi Buffon parla della partita persa ieri sera ma non fa drammi. Queste le sue parole a Mediaset Premium: “Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità, ci siamo trovati in vantaggio a 25 minuti dalla fine quasi a sorpresa, non avevamo fatto una grande partita. Negli ultimi 25 minuti ci sta che la pareggi, ma non che la perdi. Qualcosa è venuto meno, non dal punto di vista tattico, c’era da tenere con l’animo, con l’energia, tutte cose che possono ogni tanto venire meno

News Juventus 18 Settembre

Ore 21.20 – Allegri parla a Sky ma non è arrabbiato

Massimiliano Allegri ha parlato della partita della sua Juventus contro l’Inter di Frank De Boer, partita persa 2-1 a Milano. Ecco le sue parole, tranquille, senza nessun isterismo: “L’Inter ha fatto una grande partita, siamo stati in difficoltà. Non siamo riusciti a reggere il vantaggio, dobbiamo tornare con i piedi per terra ed essere incazzati. Oggi era una partita tosta, una volta passati avanti dovevamo avere più cattiveria, bisogna lottare per vincere le partite”. Pjanic? “Oggi secondo me ha fatto una partita diligente, ottima, Lemina ha giocato tante partite, lo scorso anno ne ha giocate solo 9 e può perdere un po’ di lucidità per la mancanza di abitudine. Mandzukic ha lottato, ha combattuto, ha fatto buone cose. Ma abbiamo giocato male, il centravanti è chiaro abbia problemi seri. Mercoledì abbiamo il Cagliari e dobbiamo vincere, c’è un ciclo di partite difficie e quindi dobbiamo tornare a vincere. Non c’è bisogno di farne una tragedia, le prime partite erano un ciclo difficile e importante ed abbiamo fatto 9 punti.”

Ore 20.40 – Arriva anche il responso di SKY

Sky ha fatto il punto sull’infortunio di Benatia: secondo l’emittente satellitare il calciatore marocchino avrebbe avuto un forte dolore sull’inguine e il problema lo potrebbe tenere fuori per molto tempo. Per Allegri davvero una serata da dimenticare, cosi come per la sua Juventus e i tifosi Juventini. Eppure il difensore bianconero aveva iniziato anche bene con un salvataggio ad un metro dalla porta su un colpo di testa di Icardi su cross di Joao Mario.

Ore 20.30 – Benatia si fa male e il suo stop potrebbe essere lungo

Si teme un lungo stop per Medhi Benatia. Il difensore della Juventus e’ uscito nel corso del primo tempo nella sfida contro l’Inter. Il calciatore si e’ subito fermato chiedendo il cambio toccandosi l’adduttore. Nel caso di stiramento lo stop sarebbe molto lungo. Una brutta tegola per Allegri visto che in questo periodo la Juventus sarà impegnata in molte partite tra campionato e coppe e si giocherà praticamente ogni tre giorni. Seguiranno aggiornamenti sulle condizioni del difensore bianconero…

Juventus – Adesso spazio a Rugani

Con l’infortunio a Benatia arriverà sicuramente il momento di Daniele Rugani. Il giovane difensore italiano, complice l’arrivo appunto del marocchino, in questo inizio di stagione ha visto ha giocato pochissimo. Un occasione d’oro per Rugani da sfruttare al meglio a partire dalla prossima sfida di campionato. Mercoledi’ allo Juventus Stadium arriverà il Cagliari di Rastelli e molto probabilmente l’ex Empoli sarà schierato dal primo minuto per ragioni di turnover.