Calciomercato Inter in tempo reale – Le ultime novità – Handanovic fino al 2019

Modificato:

HANDANOVIC RINNOVA – Come anticipato da noi ieri e riportato anche dalla Gazzetta dello Sport questa mattina, Handanovic rinnoverà con l’Inter fino al 2019. Un’operazione che conviene ad entrambe le parti, con l’Inter che non può affrontare una stagione cosi importante con il portiere in scadenza e per il portiere che continuerà a giocare in una squadra che, senza dubbio, sarà impegnata a ritornare nel calcio che conta entro la data di chiusura del suo contratto. Comunque, Handanovic nel 2019 avrà 35 anni, quindi diciamo che la sua sarà una polizza sulla vita.

THOHIR IN CINA – Come riportato da Sportmediaset Eric Thohir è arrivato in Cina per incontrare la squadra ed il tecnico Roberto Mancini. Il Presidente dell’Inter assisterà alla sfida contro il Bayern Monaco oltre a parlare con Mancini e gli altri dirigenti nerazzurri del mercato della sua squadra. Si parlerà, oltre ai giocatori in arrivo come Perisic che con il suo assenso potrebbe finalmente sbloccarsi, anche e soprattutto del mercato in uscita obbligatorio per i parametri economici nerazzurri.

Guarin-Cerci – Giarano voci di un possible, clamoroso scambio tra Inter e Milan. Guarin in rossonero e Cerci in nerazzurro. A nostro avviso un operazione sensata che risolverebbe in un sol colpo il problema esterno d’attacco per l’inter e metterebbe a posto il centrocampo del Milan

Taider in uscita – Saphir Taider (23 anni) attende di conoscere a breve il suo futuro. Sicuramente non farà parte della rosa di Roberto Mancini del prossimo anno visto che il tecnico di Jesi ha portato tutti in Cina per la tournee – finanche Shaquiri sicuro partente – tranne lui. Su di lui sempre il Sassuolo dove ha giocato lo scorso anno ma che non vuole esercitare il riscatto per non spendere la cifra alta richiesta, oltre al Watford in Inghilterra che lo prenderebbe volentieri. Si tratta, intanto il giocatore si allena da solo ad Appiano Gentile.

Shaquiri – Arrivato a Milano nel mercato di gennaio, fortemente voluto da Roberto Mancini, l’avventura di Xhedan Shaqiri in maglia nerazzurra sembra essere già terminata dopo appena 6 mesi. È in dirittura d’arrivo, infatti, la trattativa che dovrebbe riportare in Bundesliga, allo Shalke 04, l’esterno offensivo svizzero.Si tratta di un operazione, legata all’eventuale acquisto da parte dell’Inter dell’esterno croato Ivan Perisic, che sta destando molta perplessità nell’ambiente nerazzurro, soprattutto nei tifosi, molti dei quali ritengono che il giocatore dopo questi primi mesi di ambientamento, possa esplodere e mettere in mostra le proprie qualità. Non pare essere dello stesso avviso però  il tecnico nerazzurro Roberto Mancini, il quale non vede più Shaqiri funzionale al suo progetto. Cessione sbagliata o eccessiva fretta del tecnico di Jesi nel liberarsene? Sarà il campo, come sempre, ad emettere il giudizio, ma si può tranquillamente affermare che Mancini sia rimasto molto deluso dal rendimento dello svizzero, fortemente voluto pochi mesi fa e oggi quasi ai margini della squadra.

Vidic – Il croato Vidic è vicinissimo all’Everto. Il 33 enne centrale difensivo è pronto a lasciare i nerazzurri dopo appena una stagione. Non è scoccata la scintilla con Mancini. L’inter procede spedita verso la rivoluzione.