Il Pagellone del Calciomercato – I voti a tutte le big della Serie A.

Modificato:

Juventus: voto 7 – Il voto ai campioni d’Italia non può che essere positivo. Non lasciamoci influenzare dagli ultimi infortuni e dalle amichevoli estive che si sà contano come il 2 a briscola. Marotta e Paratici hanno fatto a nostro avviso un ottimo lavoro. La cessione di Vidal, a quelle cifre, era inevitabile. La juve incassa 40 milioni per un 28enne che ormai ha raggionto il suo apice della carriera: era l’ultimo anno per venderlo da Top Player. Per quanto riguarda gli addii di Pirlo e Tevez, c’è poco da dire: Erano inevitabili. Lajuvenus si è però mossa bene in anticipo prendendo 3 giovani di prospettiva: Zaza, Dybala e Rugani e 2 ottimi giocatori: Mandzukic e Khedira. Gli obbiettivi ora sono 3: Un terzino sinistro, un centrocampista centrale ed un trequartista. Se la juve riuscirà a piazzere questi ultimi colpi può aspirare all’8!

 

Inter: voto 8 – E’ indubbiamente la regina del mercato. Attenzione, questo non vuol dire che sarà protagonista la prossima stagione. L’inter ci ha abituato da sempre a grandi sessioni estive del calciomercato, salvo poi deludere le attere durante la stagione. Ad oggi però non possiamo che constatare che le lacune espresse dalla squadra di Mancini la scorsa stagione sono state colmate. Una difesa totalmente rinnovata: Montoya, Murillo e Miranda offrono garanzie. Il Top Player a Centrocampo: Kondogbia non varrà 38 milioni ma è un ottimo giocatore. Jovetici in attacco! e se dovesse arrivare anche Perisic…. Complimenti ad Ausilio.

 

Milan: voto 7 – Il voto a Galliani & Co è per adesso positivo. Gli arrivi di Bertolacci, Bacca e Luis Adriano sono sicuramente ottime notizie per i tifosi rossoneri. Si ha la sensazione che il milan vuole tornare ad essere grande. Il voto può diventare chiaramente un 9 se dovessero arrivare Ibra e Romagnoli. A quel punto Mihajlovic avrebbe tutte le carte in regola per provare a conquistare il tricolore.

 

Napoli: voto 7.5 – Ottimo il mercato del Napoli. Giuntoli ha condotto un mercato intelligente. Acquisti mirati e di sostanza. Non sono stati presi giocatori dai nomi roboanti ma meglio così. L’aquisto più importante è sicuramente Sarri, allenatore pacato e dal basso profilo, in totale controtendenza con Benitez. Sarri ha portato con se Valdifiori e preso Allan, due ottimi innesti. Incuriosiscono Hamsik e Insigne nei nuovi ruoli.

 

Roma: voto 6.5 – La Roma per ora ha fatto poco. Il vero obbiettivo di Sabatini è quello di rilanciare i giocatori presi la scorsa stagione. Su tutti Iturbe: quest’anno Garcia punterà molto sull’argentino. Se dovesse arrivare Dzeko sarebbe un mercato da 7. Ma non dimentichiamoci che la roma era già forte lo scorso anno. Garcia lotterà sicuramente per le prime posizioni.