Crisi Inter – Felipe Melo contro Ausilio

Modificato:

Non è certamente un buon periodo per l’Inter di Roberto Mancini. Ieri è arrivata l’ennesima sconfitta. E’ arrivata contro la Juve, l’avversario più odiato e per questo motivo fa ancora più male. L’inter vede allontanarsi il terzo posto che vale la Champions League, ma anche il quinto posto, quello che vale l’Europa League, non è più al sicuro. Il Milan è infatti a solo un punto dai cugini.

Nel dopo partita Ausilio ha bacchettato i suoi giocatori. il Direttore Sportivo nerazzurro ha parlato di atteggiamento sbagliato da parte dei giocatori. Le colpe di questo fallimento nerazzurro sono state quindi accollate tutte ai giocatori e non alle scelte societarie e dell’allenatore.

Tali dichiarazioni non sono piaciute a Felipe Melo. Il centrocampista arrivato dal Galatasaray e voluto fortemente da Mancini, ha dichiarato nel post partita quanto segue: “Nessuno può permettersi di parlare di atteggiamento sbagliato. Chi è interista vero vede che noi giocatori andiamo su tutti i palloni. Ci manca un po di cattiveria sottoporta, e non mi riferisco solo agli attaccanti. Ora bisogna stare zitti, solo lavorare, non c’è tempo per piangersi addosso. Abbiamo due partite importanti a San Siro. Oggi sono mancati solo i gol. La Juve, dopo quella traversa di Hernanes, non ha avuto grandi occasioni. Non dobbiamo dare retta ai giornai che fanno confusione, ma solo lavorare in silenzio”