Colloquio Mancini-Thohir: l’Inter sta per rinascere

Modificato:

Un lungo incontro faccia a faccia tra Roberto Mancini ed Erick Thohir per programmare il mercato in vista della ricostruzione del nuovo anno.

L’allenatore è stato ospite  dal presidente nell’albergo milanese che lo ospita.

Nel menù c’è sempre il “solito” Touré, per cui si è fatto avanti pure il Chelsea che sogna un clamoroso golpe, poi c’è da segnalare Thiago Motta, che incarna il perfetto identikit disegnato dall’allenatore dopo la cocente sconfitta con la Juventus, e Petr Cech, pronto a raccogliere l’eredità di Handanovic.

La rosa sarà poi definita da giocatori con giocatori di assoluta affidabilità, ovvero Zukanovic e Biabiany ( quest’ultimo svincolato ed ex interista nel   settore giovanile) e dai tanti  talenti che, se messi nelle giuste occasione, potrebbero diventare futuri campioni.