Clamoroso: Tevez rischia grosso, ecco cosa ha combinato in Argentina

Modificato:

Clamoroso: Tevez rischia dodici giornate di squalifica per insulti all’arbitro

Carlos Tevez perde la testa. Ed ora rischia grosso. L’Apache è stato protagonista dai due volti nella sfida tra il Boca Juniors ed il modesto Belgrano, liquidato in una Bombonera al solito stracolmo con un secco 3-0 che non ammette attenuanti. Proprio l’ex numero dieci della Juventus ha aperto le marcature. Poi il black-out. La luce si spegne, saltano i nervi. E piovono i cartellini.

Due in pochi secondi. Il primo per gioco falloso a danno di un avversario, la seconda per protesta nei confronti dell’arbitro reo di avergli mostrato il cartellino. Alla visione del rosso, Tevez ha letteralmente sbroccato e rincarato la dose. Neppure i compagni sono riusciti a placare l’ira funesta dell’Apache, che ha apostrofato in malo modo la sorella del malcapitato direttore di gara. Che non ha potuto far altro che refertare tutto l’accaduto.

Ora Tevez rischia una squalifica da guinness dei primati. Dovesse andargli bene, potrebbe cavarsela con “appena” tre giornate. Il massimo del regolamento prevede uno stop di 12 turni. Un segnale preoccupante di nervosismo per un calciatore che, quantomeno in Italia, si è sempre comportato in maniera corretta.