Clamoroso: la catena Burger King prova ad acquisire denominazione top club europeo

Modificato:

Clamoroso: la catena Burger King prova ad acquisire titolarità top club europeo

Da Zenit San Pietroburgo a Zenit San Pietro…burger. No, non è un pesce d’aprile, ma una possibilità (seppur allo stato attuale perlomeno di non semplice realizzazione). Stando a quanto pubblicato da diversi organi di stampa russi, lo Zenit San Pietroburgo avrebbe ricevuto un’offerta di 500 milioni di rubli (l’equivalente di 6,8 milioni di euro) dalla nota catena di fast food Burger King per la cessione dei diritti di denominazione della squadra e trasformare il club in “Zenit Burger King”.

La proprietà russa, peraltro munifica e non bisognosa di simili regalie, ha seccamente respinto al mittente l’offerta della Burger King che mirava a seguire le orme della Red Bull, che da il nome a ben tre squadre di calcio professionistiche (Salisburgo, New York e Lipsia). Ciò non è bastato per fermare l’ilarità dei tifosi sui social network che avevano già ipotizzato, scherzando, una fornitura gratis vita natural durante di panini ed hamburger per tifosi e tesserati. Lo Zenit per ora continuerà a chiamarsi con la denominazione tradizionale, pericolo scongiurato. Chissà come l’avrebbero presa i tifosi…