CLAMOROSO Criscitiello – nel calcio italiano i giocatori sono pagati in nero!

Modificato:

Michele Criscitiello, direttore di Sport Italia e TuttoMercatoWeb, nell’editoriale di oggi del principale portale di CalcioMercato ha sparato a zero su tutti.  Le sue dichiarazioni faranno sicuramente discutere. Siamo sicuri che queste parole scateneranno una vera e propria Bufera!

Ecco un sunto di quello che ha detto: “vi siete mai chiesti come mai nel nostro Paese, un direttore sportivo è più ricco di un calciatore medio? Io crecdo che in serie A molti quattrini si perdano in operazioni losche, a limite della legalità se non oltre. Molte si concretizzano tra Direttori e procuratori amici. Ci sono conti all’estero, movimenti utili solo a dare una ripulita ai bilanci. In B poi non ne parliamo proprio. Sparicono soldi destinati al pagamento delle tasse. Il 70% delle società paga una parte dei compensi dei calciatori a nero, così evita di aumentare le tasse. In B se un calciatore guadagna 100 alla società costa al meno 200. A questo punto molti pagano 40 in bianco e 60 in nero e 120 mila euro vanno in fumo!”