Choc a Pavia: “Alcuni giocatori sarebbero da sciogliere nell’acido”

Modificato:

Altro giro altra corsa in lega pro, sempre peggio. Dopo le aggressioni ai calciatori dopo alcune sconfitte a Foggia e a Caserta, questa mattina arriva lo scandalo nel girone A, nel Pavia, nella squadra degli imprenditori cinesi Xiadong Zhu e Wang. 

Il Ds della squadra lombarda, al termine della partita persa a Padova, ai microfoni di una televisione locale ha esclamato: “Purtroppo i calciatori si dividono in generali, soldati e merd.. Identificate le merd.., farebbe piacere a tutti poterle sciogliere nell’acido. Purtroppo, gli accordi in essere, anche quelli con l’Aic, sono molto tutelanti nei confronti dei calciatori“. Una frase che ha suscitato scalpore ed indignazione, dove finiremo?

Intanto, c’è stata la rivoluzione tanto attesa con l’esonero di Brini e il suo staff, oltre al dirigente responsabile della prima squadra Eugenio Caligiuri e il consulente di mercato (DS) Antonio Imborgia