Caso Bonucci – L’AIA dà le sue spiegazioni

Modificato:

Le polemiche per il derby di Torino sono infinite. A due giorni dalla partita nei bar, sui social e sui principali quotidiani sportivi non si parla d’altro. Tra gli episodi che hanno fatto più clamore c’è sicuramente il caso Bonucci. Erano i primi minuti della ripresa, Alex Sandro atterra in area un attaccante del Toro. Per Rizzoli non ci sono dubbi, è calcio di rigore. I giocatori del Toro chiedono anche l’ammonizione, Bonucci invece dice che Alex Sandro ha toccato la palla e non c’è rigore.

Il difensore bianconero discute animatamente con l’arbitro. Le immagini che sono diffuse in rete fanno vedere una sorta di contatto tra il difensore ed il direttore di gara. Il video però smentisce parzialmente. Pare infatti che sia Rizzoli, nell’intento di andarsene via a urtare il difensore bianconero che rimane sul posto. E’ questa la spiegazione che da l’AIA: “Non c’è stato testa a testa ma solo un acceso diverbio, giusto il giallo“.