Calciomercato Roma in tempo reale – Le Ultimissime: Arriva Alisson, Dzeko piace all’Inter

Modificato:

Calciomercato ROMA in tempo reale – Premi F5 per aggiornare

Segui le trattative di mercato in tempo reale di JUVENTUS, ROMA e NAPOLI.

Notizie del 18/05/2016

Alisson  – Ieri a Roma è arrivato Alisson, portiere brasiliano che dal prossimo Luglio diventerà a tutti gli effetti un giocatore della Roma. Il giocatore sosterrà oggi le visite mediche e poi partitrà per un periodo di vacanze. Fisico statuario e sguardo da fotomodello, Alisson è alto 196 cm. Si ispira a Dida e sarà il secondo portiere della squadra giallorossa affiancando Szczesny. Sul giocatore, prelevato a gennaio, c’era anche la Juventus.

Dzeko – Secondo il Corriere dello Sport di oggi l’Inter avrebbe chiesto informazioni alla Roma per Edin Dzeko. Il giocatore potrebbe ritornare alla corte di Mancini dopo l’esperienza a Manchester. L’attaccante bosniaco, quando Mancini era allenatore del Manchester City, ha vissuto stagioni da assoluto protagonista, diventando determinante per la conquista della Premierl League.

Digne – Sembra scontato il riscatto di Digne, terzino sinistro in prestito dal PSG. Il giocatore francese ha convinto Sabatini e Spalletti che nei prossimi giorni discuteranno con la squadra transalpina i termini del rinnovo. Sabatini ha recentemente dichiarato: “Vogliamo riscattare Digne, il giocatore ha fatto bene alla Roma e troveremo un accordo col PSG per il riscatto

Pjanic – Il direttore sportivo della Roma ha parlato, alla Gazzetta dello Sport, della questione Pjanic. Ecco le sue parole: “Non gliel’ho di certo offerto io alla Juventus. Pjanic è un delirio della Juve. Certo se la squadra bianconera dovesse pagare la clausula noi non potremmo far nulla“. Sabatini conferma quindi che la clausula rescissoria di Pjanic vale anche in ambito nazionale e non solo per i club esteri, come si era erroneamente scritto. Tuttavia la Roma non sembra intenzionata a trattare la sua cessione. L’unica possibilità è che la Juventus paghi la clausula rescissoria. I 38 milioni vanno versati tutti in un’unica soluzione, è questo l’aspetto che spaventa di più la dirigenza bianconera.

Notizie del 17/05/2016

De Santis – Il Messaggero, quotidiano vicino alle vicende di Roma e Lazio, ha parlato oggi della questione relativa al rinnovo di De Santis. C’è stato un incontro tra la dirigenza giallorossa e gli agenti del portiere. Per ora non c’è intesa e non è detto che ci sia. La società ha fatto sapere al portiere che la priorità per la porta è  Szczesny. In altre parole il rinnovo di De Santis avverà soltanto se il portiere polacco decida di lasciare Roma. De Santis si sta già muovendo per trovare un’altra squadra. In Italia hanno chiesto informazioni il Sassuolo, che vorrebbe affiancare a Consigli un portiere con esperienza europea, e l’Inter, che dovrà sostituire Handanovic destinato alla partenza.

Sabatini – Sabatini dovrebbe restare in giallorosso. Il DS della Roma, che qualche mese fa aveva fatto capire di poter lasciare Roma, ha ritrovato l’entusiasmo insieme a Luciano Spalletti. I due si sono parlati ed hanno stretto un patto per creare una squadra competitiva al fine di poter lottare per lo scudetto già dalla prossima stagione.

In cambio di Pjanic – La Roma ha capito che la Juventus è fortemente interessata a Miralem Pjanic. Il giocatore bosniaco può veramente lasciare Trigoria e la Roma pare essersi rassegnata. La Juve dal canto suo non vuole pagare la clausula rescissoria ed è pronta a discutere con i giallorossi l’inserimento di una o più contropartite. A Sabatini piacciono Zaza, Berardi e Rugani. L’ultimo è considerato incedibile da Marotta, ma gli altri due sono sul mercato. La valutazione che la Juve fa di Berardi è di 25 milioni, qualche milione in meno vale Zaza.

PJANIC E IL SOSTITUTO – Luciano Spalletti ha parlato con la società giallorossa in merito alla partenza di Miralem Pjanic. Il tecnico toscano non si opporrà alla cessione ma ha chiesto, nel caso in cui il centrocampista bosniaco dovesse partire direzione Torino, un ingresso a centrocampo di qualità. L’ultimo nome che si è fatto nelle ultime ore è quello di Witsel dello Zenit San Pietroburgo, giocatore belga lo scorso anno sembrava molto vicino all’arrivo al Milan ma il suo prezzo esagerato ha fatto desistere Galliani e compagnia. Con il cash ricavato dalla cessione di Pjanic il giocatore potrebbe essere acquistato, il suo prezzo si aggira sui 25 milioni di euro, meno rispetto alla scorsa stagione, la Roma ci pensa.

IL FARAONE RESTA – Sulla edizione giornaliera del giornale Leggo, la Roma deciso: riscatterà il giovane El Sharaawy. Ieri il giovane attaccante giallorosso era felicissimo sui social ed è stato tutto il giorno a condividere le prodezze di Christian Abbiati, fresco di addio al calcio. Ma il Milan ormai è il suo passato, Sabatini è pronto a riscattarlo: 13 milioni di euro è il prezzo del suo cartellino che la Roma dovrà versare nelle casse rossonere appena possibile.

PAREDES E LA GIOVENTÙ – Il giovane Lenadro Paredes, centrocampista di proprietà della Roma lo scorso anno a Trigoria e quest’anno in prestito all’Empoli, piace a moltissimi club di serie A dopo l’ottimo campionato disputato in toscana. Il giornale il corriere di Bologna in edicola oggi scrive che il talento della Roma piace al club emiliano ma non è l’unico giovane che interessa ai rossoblu: si parla infatti anche di Federico Ricci, lo scorso anno al Crotone, di cui se ne parla un gran bene. La Roma può essere anche interessata a queste due cessioni ma in cambio ha chiesto al Bologna Amadou Diawara, stesso ruolo di Paredes in mediana e tanto mercato, tra cui anche il Manchester City e il Chelsea di Antonio Conte. Le parti avrebbero già discusso le ipotesi di prestito o cessione ma non si sono accordati ancora, le parti si rivedranno nei prossimi giorni, vi aggiorneremo sull’esito delle trattativi.