Calciomercato Napoli in tempo reale – Le ultimissime: Caos sul centrocampista, Pardo su Higuain

Modificato:

In questa pagina riportiamo tutte le trattative di calciomercato del Napoli con aggiornamenti in tempo reale. Siamo finalmente arrivati al mese di Giugno e da oggi si inizia a fare sul serio con le prime ufficialità ed i primi colpi.

Notizie del 02/06/2016

Centrocampista – Continua il tira e molla dei giornalisti per quanto riguarda la questione centrocampista. Se ieri Zielinski sembrava ad un passo, oggi sembra invece più vicino Vecino (scusate il gioco di parole), stesso dicasi per Herrera. Luca Marchetti di Sky ha recentemente dichiarato quanto segue: “Per quanto riguarda Herrera la distanza tra Porto e Napoli è ancora ampia. I portogesi vogliono

Higuain – Pierluigi Pardo, giornalista di punta di Mediaset Premium, è intervenuto nel corso a Radio Crc ed ha parlato dell’annosa questione che riguarda il rinnovo di Gonzalo Higuin. Ecco cosa ha dichiarato Pardo sul delicato argomento: “La migliore strategia per far restare Higuain al Napoli è sicuramente quella di adeguargli il contratto. Non credo che ci sia qualche club disposto a mettere sul piatto i 94 milioni della clausula rescissoria… anche se il valore del giocatore è forse addirittura più alto di 94 milioni. Higuian però deve restare a Napoli. Con lui io credo che gli azzurri possano fare una grande Champions. E’ chiaro però che se qualcuno arriva e propone al giocatore un ingaggio stratosferico sarà difficile trattenerlo. Lo stesso vale anche per la Juve con Pogba. Per questo dico che il Napoli deve per forza rinnovargli il contratto. La crescita di un club ambizioso come il Napoli passa anche da questi rinnovi e dalla capacità di tenersi i giocatori importanti.

Notizie del 01/06/2016

Retroscena Pipita – Arriva dalla Germania un clamoroso retroscena su Gonzalo Higuain. A raccontarlo è sami Khedira, centrocampista della Juventus ed ex compagno del Pipita ai tempi di Madrid. Khedira ha rivelato a Sport Bild che Ancelotti non voleva lasciar partire Gonzalo. Ecco le sue parole: “Higuain voleva lasciare il Real, voleva giocare. Ancelotti ha fatto di tutto per trattenerlo. Ancelotti di solito non chiede mai ha nessuno di andare via ma se il giocatore mostra le intenzioni di partire allora non lo ostacola”

Herrera – Secondo SkySport il Napoli e l’enturage di Herrera avrebbero trovato l’accordo. Il giocatore ha accettato l’offerta azzurra da 1.5 milioni di euro netti a stagione. Va ora trovato l’accordo con il club. Il Porto chiede 25 milioni di euro, mentre il Napoli al momento è fermo ad una quindicina. Secondo Sky però si potrebbe raggiugnere l’intesa intorno ad una cifra di 18 milioni.

Widmer – Il Napoli non vuole partecipare ad aste per Sime Vrsaljko. L’interessamento dell’Atletico ha infastidito i dirigenti azzurri che ora hanno deciso di abbandonare la pista per il croato. Secondo alcune indiscrezioni a De Laurentiis non sarebbe affatto piaciuto il doppio gioco del giocatore (in realtà del suo agente) che sta parlando sia con i dirigenti dell’Atletico che con quelli del Napoli. Al momento la pista è congelata e il Napoli ha deciso di buttarsi su una “vecchia fiamma”. Stiamo parlando di Widmer, terzino destro dell’Udinese, nazionale svizzero ed ottimo prospetto. Widmer ha chiesto la cessione e l’Udinese non aspettava altro… Il giocatore è valutato circa 10 milioni di euro, qualcosa in meno rispetto a Vrsaljko. Widmer è un classe 1993, un anno più giovane del croato. La trattativa è ancora in una fase inziale.

Gino Peruzzi – In argentina sono sicuri, il Napoli è piombato su Gino Peruzzi, difensore 24enne ora al Boca Juniors con un passato in Serie A. Il ragazzo aveva infatti militato nel Catania. Il giocatore era stato acquistato dal Boca per 3.5 milioni di euro ma starebbe pensando di rivenderlo in italia per fare una plusvalenza. Oggi ne parla anche il corriere dello Sport. Peruzzi era stato già vicino al Napoli 3 anni fa. Il giocatore è valutato circa 7 milioni di euro e potrebbe rappresentare la prima alternativa al pacchetto di difensori titolari.

Auriemma è soddisfatto – Raffaele Auriemma, storico tifoso napoletano e voce di Mediaset Premium per le telecronache tifoso delle partite del Napoli, ha parlato del mercato azzurro e si è dichiarato soddisfatto per l’operato fino ad oggi di Giuntoli e De Laurentiis, ecco le sue parole: “Se davvero arrivassero Zielinski ed Herrera sarei molto felice… sarebbe davvero il masssimo! Questi due colpi faranno del centrocampo azzurro uno dei più forti, passeremmo in un colpo da un livello pari a 5 ad un livello pari a 9.5… non lo dico perchè Hamsik e Allan non sono all’altezza ma solo perchè numericamente eravamo pochi. Con gli arrivi del messicano e del polacco avremmo modo di fare le dovute turnazioni anche in vista della Champions League

Herrera – Ci siamo, da oggi ogni giorno potrebbe essere quello decisivo per portare Herrera, messicano del Porto al Napoli. Il giocatore avrebbe accettat l’offerta azzurra che ora deve trovare l’intesa col Porto. Il Napoli ha offerto per il momento 20 milioni di euro, contro una richiesta di 25 milioni fatta dal club lusitano. L’intesa potrebbe essere trovata con l’inserimento di qualche bonus. Herrera sarà un (quasi) titolare della nuova squadra di Sarri. Si alternerà con Hamsik ed Allan per un posto da interno nel centrocampo azzurro.

Maggio – Maggio dopo tantissimi anni di militanza azzurra è pronto a lasciare il club partenopeo. Il giocatore interessa al Watford di Walter Mazzarri, suo grandissimo estimatore. Il giocatore potrebbe essere liberato dal Napoli a parametro zero, il rapporto con la dirigenza azzurra è sempre stato ottimo e si potrebbe trovare l’accordo per la rescissione consensuale del contratto.

Zielinski – Non solo Herrera, il Napoli vuole fare due colpi a centrocampo. Il secondo potrebbe essere Zieliski, centrocampista polacco, lo scorso anno ad Empoli. Il giocatore è valutato intorno ai 15 milioni di euro. Il Napoli è arrivato ad offrire 10 milioni. La distanza tra domana ed offerta è ancora ampia ma Giuntoli è sicuro di poter mettere le mani sul “nuovo Hamsik”