Calciomercato Milan in tempo reale – Balotelli resta?

Modificato:

Pagina Calciomercato dedicata al Milan – Aggiornamenti in tempo reale – premi F5 per aggiornare

 

Balotelli – Il Milan 2.0 che sta per concretizzarsi dovrebbe ripartire da Mario Balotelli. Secondo quanto anticipato dal quotidiano Libero, i dirigenti rossoneri vorrebbero trattenere la punta del Liverpool. Galliani punta ad ottenere il rinnovo del prestito per un altro anno. Tutto dipenderà dalla volontà del giocatore che difficilmete vorrà ritornare in Inghilterra. Mino Raiola spinge anche lui per la permanenza in rossonero, dove nel finale di stagione, Balotelli ha fatto cose discrete.

Trattativa con i Cinesi – Secondo il Corriere della Sera è previsto nelle prossime ore il summit decisivo per le sorti del Milan. A brevissimo invatti Silvio Berlusconi incontrerà la cordati di presidenti cinesi per dare la sua risposta. Pare che l’ex premier si sia convinto ad accettare la proposta. La firma della trattativa quindi non dovrebbe tardare ad arrivare. Berlusoni è pronto a cedere il 70% delle azioni del Milan. Seguiranno aggiornamento.

Brocchi – Secondo quanto riportato da SkySport 24 sarebbero ormai ridotte al lumicino le possibilità di una permanenza di Cristian Brocchi sulla panchina del Milan nella prossima stagione. L’ex tecnico della primavera ha mostrato, secondo la dirigenza rossonera, diversi limiti che vanno oltre la pochezza tecnica della rosa. Il candidato numero uno per la prossima stagione resta Vincenzo Montella.

Pereyra – Il Milan oltre che alla situazione delicatissima di campo e di classifica sta pensando anche al prossimo mercato. La società, sebbene non sappia ancora se parteciperà o meno alla prossima Europa League, sta cercando dei giocatori in grado di aumentare il tasso qualitativo della rosa. Uno di questi potrebbe essere Roberto Pereyra, centrocampista/trequartista che nello scacchiere di Allegri ha trovato pochissimo spazio. Il giocatore è stato fermo ai box per diverse giornate a causa di qualche infortunio di troppo e potrebbe partire per una cifra vicina ai 12 milioni di euro. Una cifra che non spaventa affatto Galliani e ben lontana dalle somme investite la scorsa estate per Romagnoli e Bertolacci.

 

Situazione Allenatore – C’è grande tensione e preoccupazione in casa Milan per la fine di questo anno. La società è impegnata su più fronti ed è concentrata per non sbagliare le prossime mosse che saranno decisive per il futuro del Diavolo. Sul lato prettamente tecnico la truppa di Mister Brocchi non può più sbagliare e deve raccogliere 6 punti nelle prossime due partite per puntare a quel sesto posto perso domenica ai danni del Sassuolo, pareggiando in casa in maniera inaspettata contro il Frosinone di Stellone. Sul lato societario Berlusconi sta pensando e ripensando alla possibile cessione ai cinesi, questa volta l’offerta è vera e importante e il Cavaliere sta pensando di vendere ma vuole essere prima sicuro di avere a che fare con offerte concrete e non bluff come fu con Mister Bee qualche mese fa. Intanto, da Milano spunta la candidatura di Vincenzo Montella per la panchina rossonera il prossimo anno. Montella, già vicino lo scorso anno ai rossoneri, non ha vincoli con la Sampdoria forte di un accordo con Ferrero in caso di chiamata di una grande. Berlusconi ci pensa e difficilmente tratterà Brocchi il prossimo anno dopo le ultime debacle contro le ultime due della classe, Verona e Frosinone.