Calciomercato Juventus – Tutta la verità sulla recompra di Morata

Modificato:

La clausula di recompra di Morata, è sicuramente uno degli argomenti che più ha tenuto banco negli ultimi mesi. Se ne sono dette di tutti i colori, di cotte e di crude, ora finalmente sappiamo la verità. Questa mattina, il quotidiano spagnolo online AS ha reso disponibile un pdf con il contratto di Alvaro Morata. La redazione di Webcalcio ha analizzato e tradotto il contratto dallo spagnolo all’italiano ed evidenziato i punti salienti nel presente articolo.

Veniamo al dunque. La Juventus ha acquistato nella sessione estiva della passata stagione il giocatore per ben 20 milioni di euro. Tale importo sarà da corripondere in quattro rate da 5 milioni di euro (l’ultima delle quali il 15 giugno 2017). Restano da pagare al Real Madrid circa 10 milioni di euro.

Per quanto riguarda la recompra il Real Madrid, se vorrà, potrà riscattare Morata inviando una nota al club di corso Galileo Ferraris nel mese di giugno 2016, o giugno 2017. Il costo dell’operazione del Real è funzionale alle presenze che Morata ha effettuato con la maglia bianconera. In particolare:

  • Se Morata ha realizzato meno del 25% delle presenze il suo riscatto costerà al Real Madrid 25 milioni di euro
  • Se Morata ha realizzato tra il 25% ed il 50% delle presenze il suo riscatto costerà al Real Madrid 25 milioni di euro
  • Se Morata ha realizzato più del 50% delle presenze il suo riscatto costerà al Real Madrid 30 milioni di euro

Attualmente il giocatore ha totalizzato più del 50% delle presenze.

Il Real Madrid si è inoltre riservata il diritto di opzione sul giocatore anche dopo il 2017. La Juventus dovrà infatti informare il Real  di qualunque offerta pervenuta da terzi. Il Real avrà 72 ore di tempo per pareggiare tale offerta. Qui è disponibile il pdf del contratto.