Calciomercato Juventus – le ultimissime – Sfuma un obiettivo!

Modificato:

Calciomercato Juventus in tempo reale – Le ultime news sulle trattative e il mercato della Juve: Berardi, Pogba, Cavani, Lukaku, Kapustka, Morata, Witsel, Pereyra

Mercato Juventus 17 Giugno 2016

Ore 22 – La Juve potrebbe perdere Mustafi

Il Napoli sarebbe vicino all’arrivo del difensore Mustafi del Valencia, centrale tedesco titolare della nazionale impegnata agli Europei di Francia. Il calciatore, seguito anche dalla Juve, potrebbe lasciare la Spagna per tornare in Italia dove era cresciuto tra le fila della Sampdoria. Il calciatore per strapparlo alla forte concorrenza vuole un quinquennale, mentre alla squadra spagnola almeno 16 milioni di euro. Per maggiori dettagli la pagina del mercato Napoli spiega tutti i dettagli. Non è una priorità attualmente per la Juventus che non sembra voler affondare il colpo sul calciatore tedesco.

Ore 18.00 – La Juve vuole tenere morata

Oggi allo stadio Bernabeu c’è stato un summit tra l’agente di Alvaro Morata e la dirigenza del Real Madrid. Secondo quanto riferito da SKY, il manager avrebbe riferito al Real che la Juventus vuole tenere il ragazzo. Su Morata c’è però anche il forte interessamento del Chelsea. Antonio Conte stima molto il ragazzo, ed era stato lui a volerlo alla Juve prima di lasciare la squadra. La sensazione è che la Juventus farà di tutto per tenerlo. La cifra per riscattarlo a titolo definitivo non è elevata ed inferiore a 25 milioni di euro.

Ore 17.30 – Grosso al Crotone

Fabio Grosso, ex calciatore della Juventus ed attuale allenatore della primavera bianconera sembra essere destinato ad allenare il Crotone nella prossima stagione. Il tecnico bianconero ha fatto benissimo quest’anno vincendo il torneo di Viareggio ed arrivando in finale scudetto ed in finale di coppa Italia.

 

Ore 9.00 – Possibile scambio Witsel-Pereyra

La Juve vuole fare un altro centrocampista. A centrocampo arriverà sicuramente almeno un altro colpo da 90, anche perchè diversi centrocampisti attualmente in rosa sono pronti a lasciare la vecchia signora. Secondo TuttoSport i bianconeri potrebbero ottere Witsel, che piace tanto anche alla Roma, facendo uno scambio. Allo Zenit piace molto Pereyra. Nelle ultime ore sta prendendo corpo l’ipotesi di scambio. I due giocatori hanno più o meno la stessa valutazione.

Ore 8.50 – La Juve piomba su Kapustka

La Juventus è piombata sul diciannovenne polacco Bartosz Kapustka. Il giocatore che sta incantando agli europei milita nel Cracovia ed è valutato circa 5 milioni di euro. Il prezzo è però in continua ascesa. Questa trattativa potrebbe però essere condotta in sinergia con un club piccolo di Serie A. Hanno mostrato interesse: Sassuolo, Cagliari ed Atalanta. Il giocatore è seguito anche dal Borussia Dortmund. Non è sicuramente un operazione facile.

Ore 8.45 – Moggi venderebbe Pogba

Ieri durante la trasmissione Speciale calciomercato di Sport Italia si è trattata la questione di Morata e Pogba. Secondo Michele Criscitiello, se la Juventus dovesse perdere Morata verrà sostituito con un giocatore di livello. Uno tra Pogba e Morata sicuramente andrà via. Moggi, che ieri era ospite in studio, ha dichiarato di aver parlato col giocatore e fornito una sua personale opinione: “Morata ha detto che vuole restare in bianconero. Io se fossi il DS della Juventus proverei a tenere Morata a tutti costi ed accetterei la proposta del Real. Morata+Isco+Soldi per Pogba. Secondo me Florentino Perez sta tenendo sotto scacco la Juventus per via della recompra di Morata”.

Mercato Juventus 16 Giugno 2016

Ore 22 – Morata ha parlato di Juve

Nella conferenza stampa che precede la gara di domani tra Spagna e Turchia è intervenuto anche Alvaro Morata, attaccante a metà tra Juventus e Real Madrid. Il giocatore si è mostrato sereno e concentrato sulla manifestazione continentale. Ecco quanto ha dichiarato: “Non voglio pensare al mio futuro. So che sono diviso tra Juventus e Real Madrid, ma non passo tutto il giorno col telefono ad aspettare notizie. In questo momento sono concentrato solo sulla nazionale. La Turchia è una squadra molto forte, più forte rispetto alla Republica Ceca. Forse sono meno organizzati dei cechi. Noi però vogliamo andare avanti nel girone e faremo di tutto per vincere questa gara che è fondamentale per il nostro cammino ad Euro 2016

Ore 19 – Morata e Pogba, ne parla Marchetti a Sky

Luca Marchetti a Sky Sport 24 ha confidato ai suoi telespettatori la situazione di Morata e Pogba. Secondo il noto giornalista sportivo Morata è richiesto da tante società, PSG e Chelsea su tutte che sono disposte a spendere tanti soldi. Molto dipenderà dal club madrileno e da quello che vorrà fare con il gioiello spagnolo che è impegnato agli Europei e chiede un nuovo contratto che si aggira sui 7 milioni di euro annui, troppi soldi che la Juventus non può permettersi. La sensazione, secondo Marchetti, è che Morata non resterà a Torino mentre Pogba dovrebbe rimanere. Unico modo per portare via il francese da Torino è…una barca di soldi! Li riceverà la Juve? In quel caso, il ragazzo partirà e una barca di soldi vuole dire almeno 100 milioni di euro.

Ore 16.30 – Allegri ha chiesto Witsel

Nelle ultime ore sta circolando una indiscrezione piuttosto clamorosa. La Juventus sarebbe interessata ad Axel Witsel, centrocampista della nazionale belga e dello Zenit San Pietroburgo. Il gicoatore, che occupa il ruolo di centocampista centrale, piace tantissimo anche alla Roma di Luciano Spalletti. Proprio Spalletti lo ha allento ai tempi dello Zenit e quindi ne conosce bene le qualità. Witsel ha il contratto in scadenza tra un anno (giugno 2017) e pertanto i russi potrebbero lasciarlo partire per una cifra ragionevole. Si parla ci circa 20 milioni di euro.

Ore 16.20 – E’ fatta per Padoin al Cagliari

Simone Padoin è a tutti gli effetti un giocatore del Calgiari. Il talismano, o San Padoin, (questi sono i soprannomi che si è guadagnato durante l’esperienza bianconera) lascia la Jvuentus dopo 5 anni e 5 scudetti. Padoin al Cagliari ritroverà il vecchio compagno Storari. Mancano solo le firme sul contratto che lo legherà in sardegna per i prossimi 3 anni.

 

Ore 10.15 – Novità su Pogba

Pogba ieri sera è sato schierato in panchina ed è entrato nella ripresa. Il suo impatto con la gara è stato sicuramente positivo anche se non ha fatto vedere ancora nulla di eccezionale. La pressione addosso a Pogba è pazzesca. Pogba è l’uomo più atteso della nazionale che ospita gli europei. Se a questo si sommano tutte le voci di mercato che lo riguardano capiamo bene che per lui questi europei non sono una passeggiata. Al momento Pogba è troppo concentrato sugli europei per pensare al mercato. Il giocatore è convinto che restare alla Juve sarebbe l’opzione migliore per completare il percorso di crescita iniziato 4 anni fa proprio a Torino. Di Marzio ha riferito che la Juve è serena. Vuole trattenere il giocatore e al momento non ci sono offerte ufficiali.

 

Ore 08.00 – Lapadula arriva e viene girato in prestito

Alla fine la Juventus ha preso anche Lapadula! Come viene riportato dal Corriere dello Sport l’attaccante del Pescara ha scelto la Juventus e verrà girato in prestito al Sassuolo con cui è già d’accordo su tutto. Il Pescara ha preso accordi di massima con tutte le società che sono interessate al giocatore pescarese ma ora si è defilata: sarà Lapadula a scegliere il suo futuro, in tutta tranquillità. Sul giornale nazionale danno per fatta la scelta, l’attaccante sarà un giocatore della Juventus e seguirà le orme di Berardi venendo prestato al Sassuolo ed avrà anche la possibilità di giocare a livello Europeo.

Mercato Juventus 15 Giugno 2016

 

Ore 22.00 Capozzucca: “C’è l’accordo con Padoin”

Stefano Capozzucca, direttore sportivo del Cagliari ha parlato all’ANSA delle trattative di mercato che riguardano la sua squadra. Capozzucca ha tolto ogni dubbio sulla questione Padoin. Il Cagliari ha trovato l’accordo col giocatore. Ora si tratta di trovare l’intesa con la Juventus, che è una pura formalità. La Juve infatti farà di tutto per agevolare le richieste del suo giocaotore, che negli ultimi 5 anni, ha assuno un comportamento esemplare a Torino. Padoin è quindi a un passo dal Cagliari.

 

Ore 21.40 – Isla verso il Trabzonspor

Secondo il portale web Miliyet ci sarebbe un interessamento concreto del Trabzonspor per Mauricio Isla. Il giocatore cileno, in prestito all’Olimpique Marsiglia non verrà riscattato dai francesi, sebbeme il suo campionato non è stato da buttare. La società turca vorrebbe prendere Isla sempre in prestito con diritto di riscatto, mentre la Juve vuole cederlo in via definitiva.

 

Ore 13.15 – Tutte le trattative in entrata ed in uscita

La Juventus è molto attiva sul mercato. Dopo aver già acquistato Pjanic e Dani Alves i bianconeri cercano un altro centrocampista per migliorare ulteriormente il reparto: Mateo Kovacic sarebbe il giocatore desiderato da Marotta ma il Real Madrid ha fissato il prezzo per il croato: servono infatti circa 30 milioni per portare l’ex neroazzurro a Torino. A centrocampo si è fatto anche il nome di Andre Gomes ma la trattativa risulta essere molto complicata. In attacco invece la Juventus sta cercando di trattenere Alvaro Morata. Lo spagnolo è in bilico tra Juve e Real Madrid. Il club spagnolo vorrebbe che il giocatore tornasse a Madrid per poi girarlo in Inghilterra per una cifra importante mentre la Juve vorrebbe assicurarsi la permanenza dell’attaccante che è entrato nel cuore dei tifosi. In uscita si parla invece di Simone Zaza. L’attaccante azzurro sarebbe richiesto da molti club sia italiani che esteri. In uscita ci sono anche Hernanes Asamoah e Pereyra, per i quali Marotta sta valutando le diverse offerte pervenute.

 

Ore 13.00 – La Juve fissa il prezzo di Pogba

Arriva dalla Spagna una clamorosa bomba di mercato. La juventus avrebbe fissato il prezzo di Paul Pogba. La valutazione che fa la Juve del centrocampista francese è però incredibile. Si parla di 140 milioni di euro. Da Madrid hanno fatto sapere di non essere più interessati a trattare e secondo i quotidiani spagnoli sarebbe questo il motivo dello slittamento del summiti di mercato inizialmente fissato per oggi.

Ore 12.30 – Rifiutati 40 milioni per Andres Gomes

Il Valencia pare abbia rifiutato un’offerta di ben 40 milioni di euro del Chelsea per Andres Gomes , centrocampista lusitano finito nel mirino di Juventus e Manchester United. Il giocatore che ieri ha debuttato agli europei con la sua nazionale viene valutato dalla squadra spagnola 60 milioni di euro. La Juve, che è da tempo sul giocatore, era arrivata ad offrire 30 milioni più 20 di bonus. In questo scenario la squadra che più sembra essere vicina al ragazzo è il Manchester United che può vantare un rapporto privilegiato con Mendes, il procuratore del giocatore. Mendes è infatti molto amico di Mourinho.

Ore 12.17 – E’ Fatta per Padoin al Cagliari

Simone Padoin lascerà la Juventus. Il centrocampista bianconero che ha vinto 5 scudetti con la maglia della Juventus sembra aver concluso la sua esperienza nei campioni d’Italia. Lo ha riferito Gianluca di Marzio, uno dei massimi esperti di calciomercato italiani. La Juve ed il Cagliari avrebbero trovato l’accordo per una cifra vicina ai 3 milioni di euro. Dopo Caceres, anche un altro eroe dei 5 scudetti consecutivi lascia la Juve. Stessa sorte potrebbe capitare a Lichsteiner che sembra essere chiuso dall’arrivo di Dani Alves.

 

Ore 09.42 – Lichtsteiner andrà al Manchester City!

Come descritto sul nostro sito nella sezione apposita dedicata alla Juventus, Stephan Lichtsteiner lascerà la Juventus tra poche settimane per approdare al Manchester City. La società inglese ha parlato – tramite Pep Guardiola – direttamente con il giocatore che potrebbe accettare il triennale propostogli dalla squadra di Manchester a cifre quasi uguali a quelle che percepisce oggi alla Juventus. Un affare niente male per lo Svizzero che comunque è in fase calante della sua carriera e quindi strappare un triennale a buone cifre fino al termine della carriera sarebbe comunque importante. La Juventus non gli priverà la possibilità di andare in Inghilterra ma la squadra di Guardiola dovrà sborsare almeno 6 milioni di euro per lasciarlo partire. La società torinese ad oggi valuta il suo giocatore 9 milioni di euro. Le parti si riaggiorneranno.

Ore 9.30 – 50 milioni per Cavani o Lukaku

Finalmente le matasse iniziano a sbrogliarsi. Berardi non sarà un giocatore della Juventus nella prossima stagione. Juve e Sassuolo hanno trovato l’accordo per la sua permanenza in Emilia ancora un altro anno. Il giocatore non era convinto e tantomeno la Juventus, che vuole in bianconero solo gente motivata. Poco male per la Juve che risparmia 25 milioni (tanto era la cifra destinata all’acquisto dell’attaccante calabrese). Altri 30 milioni arriveranno dalla cessione di Morata. Con 55 milioni la Juventus potrebbe partire all’assalto di un top bomber. Il sogno resta sempre Cavani… l’alternativa è Lukaku. Entrambi costano intorno a quella cifra. Resta però da capire la questione Morata.  Non è ben chiaro se lo spagnolo resti un altro anno in bianconero, se così dovesse essere i 25 milioni risparmiati per Berardi verranno versati al Real per la recompra di Morata.

Ore 9.00 – La cessione di Pjanic è stata un affare per la Roma

Una voce fuori dal coro sulla cessione di Pjanic è quella di Roberto Pruzzo, ex attaccante e bandiera della Roma. Il giocatore ha provato a rincuorare tutti i tifosi giallorossi che sono rimasti scontenti e non hanno per nulla digerito il trasferimento del bosniaco a Torino, sponda Juventus. Ecco quanto ha didiarato Pruzzo: “Credo che la Roma con la cessione di Pjanic abbia fatto un affare. Lo ha pagato solo 10 milioni di euro, lo rivende a 32“. Pruzzo evidentemente vuole guardare il bicchiere mezzo pieno.

 

Ore 8.30 – Pogba può partire

Paul Pogba non è incedibile. Secondo quanto ci risulta la Juventus ha chiaramente fatto capire ad Allegri che, nel caso dovesse arrivare un offerta irrinunciabile, il giocatore francese potrebbe lasciare la Juventus. Detto questo, la Juventus farà di tutto per trattenere il nazionale di Deschamps. Intanto il francese si accomoderà molto probabilmente in panchina nella sfida di questa sera conto l’Albania. Il giocatore si è presentato a pranzo in ciabatte ed in ritardo. Deschamps, che non era rimasto soddisfatto della sua prestazione, vuole dare una lezione al gioiello bianconero.