Calciomercato Juventus in tempo reale – La Juve su Dahoud

Modificato:

19 Novembre 2015 – Notizie di calciomercato in tempo reale sulla Juventus – Premi f5 per Aggiornare

 

 

Dahoud – La Juventus si sta muovendo per rafforzare la squadra in prospettiva futura. Gli occhi di Marotta sono andati sul talento tedesco di origini Siriane. Il giocatore può giocare sia dietro le punte che da centrocampista puro. Dahoud ha fatto vedere le sue qualità nel doppio confronto di Champions proprio contro i bianconeri. Sinora ha giocato 16 partite tra Champions e Bundensliga realizzando 2 reti e 2 assist. Il suo costo è ancora relativamente basso: 4 milioni di euro. Sul giocatore, che è nato nel 96, però ci sono già tante squadre, bisogna quindi agire in fretta.

 

 

Lavezzi – La Juventus è sempre vigile sulla questione Lavezzi. L’attaccante ex Napoli ora al PSG sarebbe la pedina ideale per il 4-3-3 che Allegri è sempre più convinto di utilizzare da qui alla fine. Lavezzi-Dybala-Cuadrado sarebbe davvero un bel tridente. Con Morata e Mandzukic pronti a battagliare per uno dei tre posti. Sul giocatore è tornato a parlare il noto esperto di calciomercato Alfredo Pedullà: “Lavezzi alla Juve? Non è suggestione, credo che la cosa sia reale. Penso che a fine novembre sapremo se l’offerta della Juve al giocatore si avvicini alle richieste dello stesso. Lui guadagna molto, circa 5 milioni netti all’anno e si potrebbe accontentare circa di 4 milioni più bonus”

 

Rugani – Altra pista calda è quella di Rugani. Marotta ha fatto sapere all’enturage del giocatore che lui non si muove dalla Juve. La società crede molto nelle sue qualità e sarà uno dei pilastri della Juve del Futuro. Da gennaio in poi ci sarà più spazio in squadra, visti i tanti impegni e poi dall’anno prossimo magari potrebbe già pensare di prendersi il posto da titolare.

 

Verso Juve Milan – La Juventus procede spedita verso la preparazione della sfida contro il Milan. A vinovo ci sono un po’ di problemini per diversi giocatori. Per Buffon un piccolo fastidio muscolare al flessore, sarà valutato oggi se potrà prendere parte alla sfida. Per Mandzukic l’infortunio sembra più serio, si tratta di una distorsione alla caviglia che presumibilmente gli farà saltare 1-2 partite. Lichsteiner sta seguendo delle specifiche terapie per recuperare definitivamente dal problema al cuore che lo aveva costretto allo stop. Per Caceres la situazione è poco chiara. L’uruguagio continua ad avere problemi fisici. Per sabato sera Allegri potrebbe puntare sul 4-3-3 con Cuadrado-Morata e Dybala davanti.