Calciomercato Juventus in tempo reale – Messi incorona Dybala!

Modificato:

Calciomercato in tempo reale – Pagina dedicata alla Juventus – Premi F5 per Aggiornare – WebCalcio torna ad occuparsi di Calciomercato. dopo avervi accompagnato per tutta l’estate con aggiornamenti in tempo reale su tutte le trattative di giornata. La redazione inizierà da oggi a lavorare sulle trattative più calde in vista della finestra di gennaio. Buona Lettura! 

 

Verso l’Inter – Allegri è in apprensione per i suoi ragazzi che stanno uscendo malconci dalle partite con le Nazionali. Pereyra, Pogba e Morata sono in dubbio per l’Inter. Bisognerà aspettare che arrivino a Torino per capire quali sono effettivamente le loro condizioni. A Milano vedremo comunque una Juve schierata con il classico 4-3-3 che poi si strasforma anche in un 3-5-2.

 

Dybala – Arrivano elogi importanti per il talento argentino della Juventus. E’ addirittura il DIO del Calcio a incoronare Dybala come grandissimo talento e possibile suo erede. Dal ritiro della Argentina, dove sono sia Messi che Dybala, il n.1 al mondo fa sapere che l’ex Palermo è un vero crack: “Fidatevi di me, Dybala è davvero forte. GLi ho visto fare cose veramente straordinarie, il futuro è tutto dalla sua parte.

 

Pastore – Pastore ha parlato al JDD della sua situazione al PSG. Il ragazzo, ex Palermo, fatica a trovare spazio nella squadre transalpina per la folta concorrenza. La sensazione è che non sia soddisfatto! A Gennaio la Juve potrebbe provarci. Pastore può fare sia il trequartista puro sia l’esterno alla Cuadrado, sarebbe una validissima pedina per Max Allegri!

 

Coman – Oggi Il quotidiano TuttoSport si interroga sul perchè la Juventus ha ceduto Coman al Bayern Monaco. Al di là dell’aspetto economico la ragione forndamentale è di questione tattica. Pare che Coman abbia deciso di cambiare modulo perchè non allettato dal modulo di Allegri, che all’epoca prevedeva il trequartista a supporto delle 2 punte. Coman era visto da Allegri come una delle due punte, mente il suo ruolo naturale è quello di esterno. Il ragazzo era affascinato da Guardiola e dalla possibilità di andare a fare il Robben. Peccato per la Juventus perchè Coman avrebbe potuto giocare a meraviglia nel 4-3-3 attuale di Allegri!

 

Perché Marotta ha venduto Coman”. E’ il titolo col quale il quotidiano Tuttosport oggi in edicola apre l’articolo che svela i retroscena del passaggio di Kingsley Coman dalla Juventus al Bayern Monaco. “Il francese – si legge – ha voluto andarsene per una questione di ruolo. Guardiola lo allettava da tempo con l’idea di fare il Robben. In estate ha avuto lunghi colloqui sulla posizione in campo. Ironia della sorte: ora la Juve gioca con due punte esterne”.

 

Gundogan e Reus – Il Mundo deportivo di oggi ha riportato la notizia dell’interessamento di Gundogan e Reus da parte del Barcellona. I due giocatori, accostati alla Juventus nella sessione di mercato estiva, sembrano non interessare più a Beppe Marotta. Il nuovo modulo studiato da Allegri non prevede più la necessità del trequartista puro.

 

Rugani – Daniele Rugani, classe 1994 è passato alla Juventus nella sessione estiva del mercato. Il Difensore che aveva stupito tutti ad Empoli non è riuscito ancora a giocare una partita intera. Solo qualche sporadica apparizione ma nulla di concreto. Il giocatore sta aspettando il suo momento in silenzio. E’ un ragazzo molto serio e determinato e sa che prima o poi arriverà il suo momento, ma con quei tre davanti (Chiellini, Bonucci e Barzagli) non avrà probabilmente molto spazio. La Juventus sta vagliando diverse ipotesi:

  1. Cessione a titolo definitivo – Questa è l’ipotesi più remota. I dirigenti bianconeri considerano Rugani uno dei talenti più cristallini del campionato italiano e difficilmente se ne priverebbero. Il Napoli, si dice, sia pronto ad offrire fino a 30 milioni. Tutte le offerte saranno però rispedite al mittente.
  2. Prestito in una squadra media di Serie A – Il ragazzo ha bisogno di giocare, questo è poco ma sicuro. Un ipotesi potrebbe essere quella di darlo in prestito da Gennaio fino a Giugno ad una squadra media della Serie A. Si sono fatte avanti Sampdoria e Sassuolo. Marotta sta valutando attentamente
  3. Conferma in rosa fino a Giugno – Rugani sta imparando tanto anche senza giocare. Allenarsi con i migliori difensori italiani in circolazione è comunque una ragione di crescita. In più c’è da considerare che Barzagli e Chiellini non sono eterni e spesso incappano in infortuni muscolari. Il nuovo modulo ibrido di Allegri vede come esterno di difesa un giocatore in grado di fare anche il centrale quando la squadra si difende. Rugani quindi potrebbe avere le sue chances.

La sensazione è che una decisione sarà presa, di comune accordo con il giocatore solo fra 2 mesi. Restano in piedi solo le ipotesi 1 e 2.

 

Morata – Morata vuole restare in bianconero. A radio marca ha parlato del suo futuro, queste le sue parole: “Le carte dicono che posso tornare al Real Madrid,  certe cose vanno oltre le carte e bisogna valutare anche la felicità di un giocatore. La vittoria della Champions? Se vinciamo torno a Torino a piedi!” Intanto si sprecano i complimenti sul giocatore. Nando Orsi, storico portiere della Lazio, ha parlato a Radio Radio: ” Per me Morata al 100% è il miglior centravanti al mondo. Ha tutto: Forza, Velocità, Testa

 

Erede di Pirlo – La Juve sta cercando l’erede di Pirlo. Quest’anno forse l’uomo che sta mancando di più alla Juventus è proprio il talento bresciano. In quella posizione Allegri ha alternato tantissimi giocatori ma per nessuno ha convinto. Gliocchi di Paratici sono finiti su Stefano Sensi che sta facendo benissimo nel Cesena. Il giocatore è giovanissimo ma è già seguito da diversi club italiani.