Calciomercato Juventus in tempo reale, le ultimissime: Mandzukic festeggia su Twitter!

Modificato:

Mandzukic gol! – Il bomber croato segna il primo gol con la maglia della Juventus e subito festeggia sul social network Twitter: “Grande squadra, vittoria importante” . Complimenti al bomber della Juventus che ha esordito nel migliore dei modi nella squadra di mister Allegri.

Juventus – Lechia Danzica in diretta tv e streaming –> clicca qui per vedere dove sarà trasmessa la partita e dove vederla in streaming!

Lechia – Juventus 1-2 – La Juve parte subito bene. Angolo di Dybala e stacco imperioso di Pogba 0-1 al quarto minuto. Dopo altri 4 minuti si ferma Chiellini per un guaio muscolare. Una tegola che non ci voleva, bisogna aspettare per conoscere l’entità dell’infortunio. In generale un ottimo Dybala, apparso già in palla. Bene anche Khedira, In ombra Zaza. Nel secondo tempo entrano Morata ha un diverbio con Allegri e Mandzukic segna il 2-1 dopo che il Lechia aveva pareggiato.

 

Draxler – L’allenatore dello Shalke, Andre’ Breitenreiter, è contentissimo del mancato passaggio in bianconero di Draxler: “Sono molto contento, voglio dare la possibilità al Julian di giocare tutte le partite della Bundesliga senza nemmeno un infortunio. Se lo merita. E’ un giocatore formidabile

Juventus – Lechia Danzica – Alle ore 17:00 la Juventus scenderà in campo a Danzica per la seconda amichevole stagionale. Allegri punterà sulla difesa a 3. Quindi 3-5-2 con Rugani, Bonucci e Chiellini dietro. A centrocampo Evrà, Khedira, Marchisio, Pogba e Lichstainer. In avanti Mandzukic Morata, con Dybala primo cambio

 

Allegri – Chi era ieri a Vinovo ha descritto un Massimiliano Allegri scuro in volto e poco dedito a scherzare. Raramente, da quando è in bianconero, l’umore di Allegri è stato così. Il tecnico avrebbe avuto una accesa discussione con Marotta e Paratici nella mattinata di ieri. Ha voluto sapere quali sono i problemi per raggiungere il tanto desiderato trequartista e quali sono le reali possibilità. Allegri vorrebbe un giocatore tecnico a cui affidare le chiavi della squadra dal centrocampo in su: un pirlo più avanzato insomma. Sul trequartista vuole ritagliare su misura tutti gli schemi della squadra, per questo motivo ne ha necessità subito.

 

Draxler – Pedullà ieri notte a Sportitalia ha parlato della trattativa Draxler: la Juventus non molla, vuole il giocatore a prescindere dagli altri nomi e il muro dei 25 milioni continua a non sfondarlo. Lo Schalke ne vorrebbe 30 ma possibile che si arriverà ad una trattativa lunga dove tutto potrà succedere. Anche in giornata le parti si rincontreranno per parlare del giocatore. Seguiranno aggiornamenti!

 

Oscar – Torna di moda Oscar, il vecchio pallino di Allegri. Nelle ultime ore pare che Marotta e Paratici si stiano rendendo conto che anche le piste per i vari Draxler Goetze e Ozil presentano delle difficoltà e soprattutto un costo economico importante. A questo punto vale la pena investire qualcosa in più dei 30 milioni previsti per assicurarsi un giocatore che è sicuramente più funzionale al gioco di Allegri. Il Chelsea non ha mai chiuso alla sua cessione. Chiede 40-45 milioni di euro. La juve ci sta pensando.

 

Danzica – Domani la juve sarà di scena a Danzica per la seconda amichevole stagionale. Allegri continua a puntare sul 4-3-2-1, con Dybala e Morata dietro Mandzukic. Khedira farà il suo esordio e Chillini prenderà il posto dell’infortunato Barzagli. Ecco l’11 che potrebbe scendere in campo:

Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini, Evra – Khedira, Marchisio, Pogba – Dybala, Mandzukic, Morata.

 

Siqueira – La Juventus e Siqueira sono sempre più vicini. La versione spagnola di tuttomercatoweb racconta dei rapporti ormai ai minimi termini tra il terzino e il tecnico dei Colchoneros. Pare che ci sia stata una discussione accesa tra i due a causa dell’arrivo a Madrid di Felipe Luis dal Chelsea. Con l’arrivo del brasiliano infatti Siqueira non rientra più nei piani del Cholo Simeone. Dunque si fa sempre più probabile il suo arrivo alla Juventus.

 

Astori – L’infortunio di Barzagli ha fatto riflettere Massimiliano Allegri. Il difensore toscano, ormai 34enne, da poche garanzie dal punto di vista fisico. Già l’anno scorso le sue presenze si sono contate sulle dita di una mano… e quest’anno le prospettive non sono rosee. Tolto Barzagli, la Juventus  ha soli 3 difensori di ruolo: Bonucci, Chiellini e Rugani. All’occorrenza può essere impieagato in quella parte del campo anche Caceres, ma anche lui ha spesso qualche problema fisico. Allegri crede che sia necessario rinforzare il reparto con almeno un innesto, soprattuto considerando che all’occorenza si potrebbe utilizzare anche il modulo contiano del 3-5-2. Astori può essere il nome giusto. Giocatore d’esperienza, abituato a sfide importanti, buon fisico e affidabile. Per lui Marotta potrebbe provare a fare un offerta negli ultimi giorni di mercato.