Calciomercato Juventus in tempo reale: il punto della situazione per Gennaio!

Modificato:

Pagina con notizie in tempo reale dedicata alla Juventus – premi f5 per aggiornare la diretta

 

Summit di Mercato – Massimiliano Allegri ha avuto in questi giorni di pausa nazionali un fitto confronto con l’area tecnica bianconera. Al tavolo si sono seduti, oltre al tecnico livornese, Nedved, Paratici e Marotta. Insieme si è cercato di fare un bilancio di questo inizio stagione analizzando lati positivi e meno positivi e individuando le carenze della rosa bianconera. Ecco quanto emerso dal summit:

Non serve più il trequartista. La Juventus ha definitivamente abbandonato l’ipotesi di acquistare un trequartista di valore. L’investimento fatto per Hernanes resterà l’unico in quel ruolo. Allegri vuole definitivamente passare al 4-3-3 o al 4-4-2 che non prevede l’utilizzo del classico n.10. Se ne corso della partita ce ne sarà bisogno entrerà Hernanes.

Bisogna risolvere la questione di Rugani. Il difensore ex Empoli non può restare in panchina tutta la stagione, si rischia di deprezzare il suo valore. Il difensore in questi mesi ha imparato tantissimo in allenamento dietro i mostri sacri: Bonucci, Chiellini e Barzagli. Ora deve assolutamente mettere minuti nelle gambe. Altrimenti sarà ceduto in prestito ad una media. No quindi a Roma e Napoli considerate antagoniste per lo scudetto.

Rinnovi di Evra e Barzagli. Entrambi i giocatori sono in scadenza, ma entrambi sono ritenuti fondamentali per far crescere gradualmente Alex Sandro e Rugani ed hanno un ruolo di spicco nello spogliatoio. Evra è diventato a tutti gli effetti il vice capitano. Sarà probabilmente proposto un rinnovo di ancora un anno.

Capitolo acquisti per gennaio. La Rosa della Juve è al completo in ogni reparto, non necessità di nessun rinforzo. Nel mercato di gennaio non saranno effettuato nessun investimento per necessità, saranno però valutate eventuali “occasioni”. Lavezzi ad esempio potrebbe essere una di queste.

Obbiettivo erede di Pirlo. Paratici ha una fissa: vuole assolutamente trovare un giocatore capace di dettare i tempi della manovra, calciare le punizioni ed i calci d’angolo in maniera efficace… vuole un erede di Andrea Pirlo. Gli osservatori bianconeri stanno battendo in lungo e in largo i campi europei per trovare questo giocatore. Non è una necessità impellente, perchè al momento Marchisio da garanzie, seppur con caratteristiche diverse.