Calciomercato Inter in tempo reale del 4 Luglio 2015 – La situazione di Salah e Jovetic

Modificato:

CALCIOMERCATO INTER – Segui sul nostro sito tutte le notizie di calciomercato dell’Inter scatenata sul mercato . Seguici sulle nostre pagine social per avere tutte le news dell’Inter.

SALAH – SportMediaset insiste: Salah ha l’accordo con l’Inter per questo motivo non accetta il contratto con la Fiorentina, vuole cambiare aria. Non sarà facile però prenderlo, la Fiorentina non farà sconti e porterà il giocatore in tribunale se le cose non dovessero cambiare.

JOVETIC – La situazione non è cambiato: l’accordo Inter – calciatore è fatto e chiuso da tanti giorni ma il City non vuole fare sconti: potendo perdere sia jo-jo sia Dzeko (che piace alla Roma) il club alza i prezzi e spera di trattenerne almeno uno dei due altrimenti si dovrebbe ributtare sul mercato alla ricerca del sostituto.

MARIO SUAREZ – L’Inter sta seguendo molti giocatori anche a centrocampo dopo aver perso Imbula. Il giocatore è in scadenza nel 2017 e sembra eccessiva la richiesta dell’Atletico Madrid che chiede 12 milioni di euro per liberarsi del calciatore che poi ha poco spazio in rosa. L’Inter ci pensa ma non è il solo nome che è segnato sul taccuino neroazzurro: in alternativa Felipe Melo stuzzica sempre l’allenatore jesino ma la società non vuole pagare il cartellino al Galatasaray visto che il contratto del calciatore scade tra un anno.

PERISIC – INTER – Il giovane giocatore croato dell’Inter in forza al Wolfsburg è l’indiziato numero uno per firmare per la squadra nero azzurra. La punta laterale che lo scorso anno ha disputato un ottimo campionato in Germania piace molto a Mancini che sta insistendo molto per averlo per la sua abilità di saltare l’uomo. Ausilio ha chiesto il giocatore con un’offerta totale tra prestito e riscatto obbligatorio di 15 milioni di euro, ma la squadra tedesca chiede al momento 4 milioni in più. E’ una distanza che può essere colmata, soprattutto per la volontà del giocatore che vuole solo ed esclusivamente l’Inter di Mancini.