Calciomercato Catanzaro – La situazione

Modificato:

Manca solo l’ufficilità ma il nuovo direttore sportivo del Catanzaro sarà Carmine Donnarumma che, secondo i ben informati, è già al lavoro per allestire il Catanzaro del futuro.

L’ex DG della Vigor Lamezia ha già parlato con colui il quale sarà il prossimo allenatore delle aquile, mister D’Urso e inizia a trattare per i rinnovi dei prestiti: si arriverà a trattenere solo Scuffia (prossimo numero uno della squadra dopo l’esperienza al Lecce da riserva)  e Ricci (che ha giocato quest’anno 12 partite nella Pistoiese). Per gli altri,  Di Chiara, Morosini, Barraco e Martignago difficilmente verrà confermata la presenza nella rosa calabrese e si cercano attualmente acquirenti.

Invece, i vari Calvarese, Squillace, Ghosheh, Zappacosta,Giampà e Bernardo al 90% rimarranno a Catanzaro mentre Russotto dovrebbe partire destinazione serie B, anche se il calciatore napoletano potrebbe anche essere trattenuto nel caso in cui il Presidente vorrà fare uno squadrone pronto per l’assalto alla serie B.

Per l’attacco, piace Razzitti del Brescia che ha fatto benissimo nell’ultimo arco di stagione ma sembra difficile che possa restare visto che la squadra lombarda sembra voglia puntare su di lui la prossima stagione. Quindi, voci insistenti parlano di Alessandro Marotta del Benevento che andrebbe a Catanzaro molto volentieri.

Altri nomi che girano nell’ambiente catanzarese sono quelli di Sandomenico ex Arzenese, attaccante e del centrocampista Bariti, ex Lupa Roma.