Calciomercato Bologna – Si guarda prima in uscita per poi reinvestire

Modificato:

CALCIOMERCATO BOLOGNA – Il Bologna si sta già impegnando sul mercato ma non con troppa fretta, prima c’è da risolvere la grana Corvino che a fine anno lascerà Bologna. Atteso entro oggi il Presidente Saputo che farà il punto della situazione con l’AD Fenucci e poi passerà al mercato che con ogni probabilità inizierà a fare lui insieme a Fenucci visto che difficilmente il direttore sportivo sarà sostituito ora a campionato in corso, se ne riparlerà a Giugno. Tra i nomi più in voga nell’ambiente rossoblu c’è quello di Bigon del Verona ed ex DS del Napoli di De Laurentiis ma nessuno si sbilancia vista la corsa alla salvezza della squadra veneta.

Ma perchè affrontare già il mercato con il campionato ancora in corso? Non è segreto che il Presidente Saputo a piccoli passi vuole far crescere il suo Bologna cercando di migliorare la posizione di metà classifica di quest’anno, investendo in una squadra giovane e dal futuro importante. Si parla a Bologna dell’addio però quasi certo di Diawara che andrà sicuramente all’estero per 16-18 milioni di euro bonus esclusi e la dirigenza del Bologna investirà la cifra avuta per costruire la squadra del prossimo anno. In uscita oltre a Diawara ci potrebbe essere anche Mounier che ha mercato anche lui all’estero, giocatore su cui il Bologna potrebbe avere una forte plusvalenza cosi come certo l’addio a Giugno ad Marios Oikonomou che con ogni probabilità lascerà Bologna.