Bocia, capo ultras Atalanta: nuova denuncia per violazione della misura

Modificato:

Altra denuncia per Claudio “Bocia” Galimberti, leader dei tifosi dell’Atalanta – Partecipava alla presentazione dell’Atalanta, aveva il divieto di partecipazione a riunioni pubbliche.

La Digos di Bergamo, come riferisce il giornale locale bergamasco “Eco di Bergamo”, ha indagato per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale, il leader della Curva dell’Atalanta, il famoso “Bocia“. Secondo il giornale bergamasco il 10 luglio il Bocia è stato visto e filmato mentre nel corso della presentazione dell’Atalanta guidava i tifosi nerazzurra lanciando cori per la nuova squadra del Presidente Percassi. Cosa c’è di male? Che Galimberti ha l’obbligo di dimora dalle 22 alle 6 ed inoltre ha anche il divieto di partecipare a riunioni pubbliche. Ecco il perchè della denuncia. 

Per lo stesso motivo ad Aprile era stato denunciato dopo aver partecipato all’incontro con alcuni politici in Senato. Ma non per aver partecipato all’incontro con i parlamentari ma per essersi incontrato all’esterno con una delegazione di Ultras che, secondo l’interpretazione della Polizia, avevano dato vita ad una specie di sit-in.

FONTE: Eco di bergamo