Atalanta News – Grana Sportiello da risolvere

Modificato:

Atalanta News – Sul portiere messo ai margini della squadra da Gasperini gli occhi e le attenzioni di Inter, Napoli e Fiorentina

Marco Sportiello, uno tra i portieri più talentuosi d’Italia, dopo essere stato uno dei protagonisti delle stagioni scorse con l’Atalanta si trova ora ad affrontare uno situazione piuttosto scomoda. Una situazione che rischia di penalizzare il giovane portiere atalantino e non solo.

Su di lui Inter, Napoli e Fiorentina

Già nel mercato estivo, concluso il 31 agosto, parechie squadre hanno cercato di strappare il portiere italiano all’Atalanta, senza però riuscirci. Il Napoli ha un’opzione valida per Sportiello non esercitata in questa estate ma utilizzabile nel mercato di gennaio, per questo Giuntoli continua a tenere sotto controllo il portiere italiano. L’Inter avrebbe sondato il terreno e avviato una trattativa solo nel caso in cui fosse partito Handanovic, mentre la Fiorentina è stata vicinissima al portiere. Una differenza tra domanda e offerta di 500 mila euro ha fatto sfumare il tutto a mezz’ora dal termine del calciomercato.

Ora, con l’arrivo di Berisha, Sportiello è stato messo ai margini della squadra soprattutto per la troppa attenzione avuta nei confronti delle squadre interessate alle sue prestazioni. Questo non è andato giù a Gasperini che continua a non dargli fiducia. Questa situazione potrebbe essere una lama a doppio taglio. Infatti, privarsi delle prestazioni di uno tra i portieri più talentuosi del panorama italianopotrebbe gravare sulle finanze del club bergamasco. Non giocare significa non mostrare il potenziale e le quadre interessate al giocatore potrebbero virare su portieri più impegnati nei campionati di appartenenza. La domanda sorge spontanea: perchè l’Atalanta dovrebbe privarsi di un ottimo portiere così corteggiato che potrebbe partire ad un prezzo nettamente più alto rispetto a quello con cui potrebbe partire senza aver giocato un munito?
Rischiarlo in questo modo non conviene proprio a nessuno, men che meno all’ Atalanta.